Armonizzazione del traffico dei pagamenti

Non avete fatto in tempo a passare a ISO 20022? Ecco i 3 passaggi da attuare subito!

global.content.print

Il 30 giugno 2018 è scaduto il termine per il passaggio a ISO 20022. Da allora non è più possibile garantire l'elaborazione priva di errori di un ordine di pagamento nel formato DTA. Dal 31 ottobre 2018 Raiffeisen ha completamente cessato il servizio.

 

Cosa fare se il vostro software continua a utilizzare il vecchio formato DTA?

1.  Verifica della compatibilità del software con ISO 20022

Da molti servizi di supporto forniti ai nostri clienti sappiamo che numerosi produttori di software hanno fornito ai clienti un aggiornamento per ISO 20022. In molti casi però hanno omesso di effettuare le impostazioni per sfruttare questa possibilità, ovvero i clienti non sono stati sufficientemente informati. Chiarite subito con il vostro partner di software se il vostro software supporta già ISO 20022. Chiedete quali impostazioni devono essere modificate per poter utilizzare anche il nuovo formato. Altrimenti chiedete di ricevere il più presto possibile un aggiornamento del software.

 

2.  Testare la compatibilità del software con ISO 20022!

Assicuratevi che il vostro traffico dei pagamenti funzioni con i nuovi formati. Con la banca test Clientela aziendale, Raiffeisen vi mette a disposizione un ampio strumento. Effettuate una prova caricando i vostri file di pagamento. Questi verranno controllati in base alle nuove direttive – ovviamente senza attivare un pagamento. Successivamente riceverete dei feedback dettagliati, che potrete testare nel vostro software di pagamento/di contabilità.

 

 

3.  Software alternativi

Qui troverete una selezione di fornitori di software compatibili con ISO 20022, che sono stati testati da Raiffeisen.