Alla panoramica

Curare e proteggere l'arte nella costruzione

11.12.2018 |
  • La nostra azienda

Da oltre tre decenni, in Svizzera Raiffeisen è impegnata nell'ambito dell'arte nella costruzione e, in tale ambito, ha già realizzato 60 opere d'arte specifiche locali insieme ad artisti svizzeri. Molte opere d'arte si trovano in spazi pubblici e sono quindi esposte a diversi influssi ambientali e pericoli di usura. A San Gallo è compito del team di Facility Management occuparsi della regolare manutenzione e cura di questo prezioso contributo culturale di Raiffeisen.

La Piazza Rossa di San Gallo.

Per mantenere in buono stato la Piazza Rossa di San Gallo, ogni sette anni essa va levigata e dotata di nuovo granulato.

Nel 2005 è stata aperta la «stadtlounge» a San Gallo. La piazza pubblica nel quartiere Bleicheli è vista da una parte come il coronamento dell'urbanizzazione di Raiffeisen, ma è al contempo un arricchimento del centro della città di San Gallo e un'opera d'arte in uno spazio pubblico, riconosciuta a livello mondiale. L'artista Pipilotti Rist e l'architetto Carlos Martinez hanno creato un soggiorno pubblico di colore rosso, con panche, tavoli e un'auto sportiva, illuminato da «bubbles». Due anni fa, questa straordinaria installazione luminosa è stata risistemata - sia dal punto di vista visivo che funzionale.

 

Le «bubbles» illuminano ora con più intensità ed efficienza

Una bolla viene convertita in LED con una piattaforma di sollevamento.
San Gallo: le 16 «bubbles» luminose dell'opera d'arte pubblica di Pipilotti Rist e Carlos Martinez sono state pulite con ponti elevatori e dotate di un nuovo sistema di illuminazione a LED.

Mentre le bolle luminose sono state pulite a fondo con ponti elevatori, il team di David Eigenmann sostituito la precedente fonte luminosa con la tecnologia LED e installato un sofisticato sistema di riscaldamento per impedire la formazione di ghiaccioli. «Non volevamo cambiare l'opera d'arte nella costruzione, ma semplicemente renderla più efficiente. L'obiettivo era quello di risparmiare energia, ridurre l'entità della manutenzione nonché, a protezione dei passanti, installare un sistema di sorveglianza della temperatura così da poter attivare i radiatori in caso di neve e ghiaccio», spiega Eigenmann, che lavora come ingegnere elettrico presso Raiffeisen.

Da quando si usa l'illuminazione a LED e il nuovo sistema di riscaldamento, è già stato risparmiato il 70 per cento di energia. Un risultato soddisfacente secondo Eigenmann. «Inoltre, i colori del corpo illuminante sono molto più intensi di prima!», egli afferma.

L'intera conversione delle bubbles è avvenuta d'intesa con i creatori dell'opera d'arte, Pipilotti Rist e Carlos Martinez, nonché con i servizi municipali di San Gallo. Anche la nuova programmazione del cambio di colore delle bubbles è stata definita insieme agli artisti.

 

Una rinfrescata alla Piazza Rossa

Non sono solo i corpi luminosi della «stadtlounge» ad aver bisogno di costante cura e manutenzione, ma anche il fondo rosso della piazza viene rimesso a nuovo ogni sette anni. Tale intervento sarà di nuovo necessario tra due anni: la Piazza Rossa verrà sottoposta a un rinnovo, poiché per via del clima e altra usura il rivestimento perde di colore. Come spiega Sebastian Lipowicz di Costruzioni & Immobili Raiffeisen, le spese di rinnovo sono ogni volta molto elevate. «Per rinnovare le singole aree, la Piazza Rossa deve essere chiusa in diverse tappe. Prima levighiamo la superficie e poi applichiamo il nuovo granulato. Contemporaneamente rinnoviamo tutti gli allacciamenti agli edifici e l'asfalto, e anche ai mobili è applicato un nuovo rivestimento.» Inoltre, il rinnovo deve essere eseguito quando fa caldo e non piove, poiché altrimenti è messa in pericolo l'essicazione della vernice.

Un uomo in tuta protettiva macina la superficie della Piazza Rossa.
Il rinnovo della pavimentazione in tartan della Piazza Rossa a San Gallo è stato eseguito con la più grande accuratezza e con abiti protettivi.

«Ma ne vale in ogni caso la pena: dopo il rinnovo, la Piazza Rossa risplende come all'inaugurazione. I numerosi visitatori e i collaboratori di Raiffeisen ne saranno felici», afferma Lipowicz. Il periodico rinnovo della Piazza Rossa – in parte suolo pubblico, in parte proprietà di Raiffeisen – è ogni volta realizzato in stretta collaborazione con l'Ufficio tecnico della città di San Gallo.

Opere d'arte quale identificazione delle imprese

Anche per la Responsabile dell'arte di Raiffeisen, Donata Gianesi, è importante che il progetto artistico di Pipilotti Rist e Carlos Martinez venga costantemente curato e rimesso a nuovo. Infatti, le sta a cuore il fatto che la cura dedicata alle opere nella costruzione ne indichi anche il valore loro attribuito: «L'arte negli spazi pubblici è sottoposta al contatto diretto dell'ambiente circostante: condizioni meteorologiche, inquinamento, contatto con animali e persone. Talune persone reagiscono con entusiasmo, altre con il vandalismo. Le opere d'arte non curate sono, secondo me, un ben triste spettacolo», afferma Gianesi.

Donata Gianesi, Responsabile artistica di Raiffeisen Svizzera.
Donata Gianesi, Responsabile artistica di Raiffeisen Svizzera.

La storica dell'arte spiega inoltre: «Una cura adeguata dimostra quanto l'azienda tenga alla propria arte cui è attribuito un elevato valore di identificazione. Così come presso Raiffeisen ci occupiamo in modo accurato dei nostri clienti, diamo anche grande importanza alla cura delle opere d'arte di Raiffeisen. Siamo orgogliosi che, a inizio dicembre 2018 – in occasione della riapertura della hall della Banca Raiffeisen di San Gallo – venga inaugurata un'altra installazione artistica: la monumentale esposizione artistica di fotografie di Beat Streuli del 2003 si presenterà in una nuova veste sulle facciate vetrate. Accanto ad essa si ergerà un'opera plastica di oltre 15 metri di altezza, che l'artista vallesano Valentin Carron ha specialmente concepito per il nuovo cortile a lucernario, in moduli di casse.» 

La ripresa dell'attività della Banca Raiffeisen San Gallo è prevista il 10 dicembre 2018.

 

 

Anche questo potrebbe interessarvi:

Una carta stampati dell'agenzia di Schöfflisdorf.
La carta stampati dell'ufficio di Schöfflisdorf (Foto: Georg Aerni)

Raiffeisen promuove l'arte contemporanea svizzera

Il Gruppo Raiffeisen possiede oltre 60 progetti artistici locali e regionali in tutta la Svizzera. Esponiamo tre opere d'arte speciali presso Banche Raiffeisen.

Leggere l'articolo

Das Siegerprojekt «Urban Style», vom Projektwettbewerb «Kunst im Restaurant» von Raiffeisen Schweiz in Zusammenarbeit mit der Schule für Gestaltung am Gewerblichen Berufs- und Weiterbildungszentrum St.Gallen (GBS).
E il vincitore è... «Urban Style»!

«Arte al ristorante»: Raiffeisen dà spazio alla creatività

Dal 2012, Raiffeisen organizza il concorso «Arte al ristorante», per offrire l'occasione agli studenti del corso propedeutico di design di esprimere la propria creatività.

Leggere l'articolo