Mercati e opinioni

Prospettive d'investimento – Dicembre 2019

Malgrado dati congiunturali sempre disomogenei prevediamo mercati favorevoli fino a fine anno. Ciò è dovuto principalmente a fattori stagionali e tecnici di mercato. Matthias Geissbühler, CIO di Raiffeisen Svizzera, illustra l'attuale valutazione della situazione del mercato e il posizionamento di Raiffeisen.

  

 

I dati congiunturali continuano a essere disomogenei. Anche se in Germania è finalmente stato possibile evitare una recessione tecnica – negli ultimi mesi la più grande economia europee ristagna. Similmente debole è la crescita economica nel nostro paese. Riguardo al conflitto commerciale, gli investitori attendono sempre la stipula di un «Phase 1 deal». I fattori stagionali e tecnici di mercato fanno comunque propendere per un contesto favorevole fino alla fine dell'anno. Manteniamo pertanto un posizionamento leggermente «risk-on».

 

Posizionamento

Dal nostro punto di vista, nelle ultime settimane il contesto macroeconomico e le questioni geopolitiche non sono mutati sostanzialmente. Di conseguenza, questo mese non abbiamo apportato alcuna modifica all'allocazione patrimoniale tattica. Sul versante delle azioni manteniamo un posizionamento complessivamente «neutro», ma con orientamento ciclico, preferendo le azioni provenienti da Europa e Paesi emergenti. Continuiamo a valutare positivamente i fondi immobiliari svizzeri – la relativa sovraponderazione va a discapito dei titoli di stato svizzeri.