My home, my castle - my power plant?

Sui tetti svizzeri vengono installati sempre più impianti fotovoltaici. Nel 2020, anno caratterizzato dalla pandemia da coronavirus, questa tendenza ha visto un'ulteriore accelerazione. In questo modo i proprietari di abitazioni si impegnano attivamente a favore dell'ambiente, si rendono indipendenti dai fornitori di energia e risparmiano sui costi dell'elettricità.

Il boom degli impianti fotovoltaici

Nell'anno del coronavirus, il 2020, si è osservata addirittura un'ulteriore accelerazione di questa tendenza. Con circa 450 megawatt, in Svizzera si è installato oltre il 30% di capacità in più rispetto all'esercizio precedente. Queste nuove centrali solari coprono una superficie di circa 2.7 milioni di m² o 420 campi da calcio. Ogni giorno vengono quindi installati sui tetti svizzeri questi pannelli, che generalmente contengono silicio, per una superficie grande più di un campo di calcio. La prestazione complessiva di tutti gli impianti solari che producono corrente è salita di circa il 18% nel 2020. Con essi si produce circa il 4% del fabbisogno energetico svizzero.

 

Nel 2019 sono stati montati oltre 10'000 di questi impianti sui tetti di case unifamiliari e quasi 2'000 sui tetti di case plurifamiliari. Quasi il 30% degli impianti è stato installato su case unifamiliari e il 12% su case plurifamiliari. Il parco di edifici abitativi ha così fornito una quota superiore al 40% della crescita della produzione di energia solare. 

 

Quando i raggi solari arrivano ai pannelli solari, vengono trasformati direttamente in corrente continua attraverso le celle solari.

Quando i raggi solari arrivano ai pannelli solari, vengono trasformati direttamente in corrente continua attraverso le celle solari.

Professione di tendenza: gestore di centrali elettriche

Sempre più proprietari di case si occupano della gestione di una centrale elettrica come attività secondaria e questo ha diversi motivi. Oltre alla maggiore consapevolezza per l'ambiente e il clima, alcuni fanno concrete considerazioni finanziarie sulla nuova professione di tendenza, ossia il gestore di centrali elettriche. Negli ultimi 15 anni i prezzi degli impianti fotovoltaici sono scesi di oltre l'80%. Ora continuano a diminuire leggermente ogni anno, ma hanno raggiunto un livello relativamente stabile. Per una casa unifamiliare con una superficie del tetto di 80 m², oggi un m² montato costa solo CHF 250 circa, inclusi tutti gli impianti e i collegamenti. Quindi, la centrale elettrica per la casa unifamiliare costa circa CHF 20'000, ma il futuro produttore di energia non deve pagare di tasca propria l'intera somma. Lo Stato rimborsa infatti più del 20% dei costi attraverso un programma di sovvenzione. A ciò si aggiungono i risparmi fiscali, dato che i costi per la realizzazione dell'impianto sono detraibili per il fisco. Inoltre, una volta installato l'impianto, la centrale elettrica fornisce per decenni corrente meno costosa e l'energia in eccedenza può essere fornita alla rete alla tariffa di immissione.

 

A seconda delle condizioni del tetto, si può quindi percepire un rendimento interessante di più punti percentuali sul capitale investito. Nel contesto di tassi negativi, si tratta quindi di un'opzione effettivamente interessante anche per gli investitori che fanno calcoli razionali, un'opzione che permette anche di fare qualcosa di buono per l'ambiente.

 

 

L'Ufficio federale dell'energia mette a disposizione un tool che consente, con pochi clic, di determinare l'idoneità della propria casa per un impianto fotovoltaico. Incluso il calcolo del rendimento. Laddove il vostro oggetto non dovesse essere idoneo, il vostro consulente personale Raiffeisen sarà lieto di aiutarvi relativamente a eventuali questioni di finanziamento. Contattate subito il vostro consulente alla clientela.

 

 

Avete una domanda?

Il vostro formulario ci è pervenuto. Grazie!

L'elaborazione del formulario è fallita. Riprovate a spedire il formulario in un secondo momento.

Abbiamo ricevuto il suo formulario. Grazie mille! Tuttavia, non è stato purtroppo possibile inviare la conferma di ricezione al suo indirizzo e-mail {0} a seguito di un errore tecnico.

 

 

Informazioni sull'autore

Francis Schwartz

Francis Schwartz

Francis Schwartz è esperto di mercato immobiliare presso Raiffeisen Svizzera. Lavora nell'Economic Research dal 2018 e nel team dell'economista capo Martin Neff analizza gli sviluppi e i trend del mercato immobiliare svizzero. Schwartz ha studiato all'università di Zurigo e prima della sua attività in Raiffeisen ha lavorato per la Banca Cantonale Grigione a Coira e presso l'Istituto Svizzero dell'Economia Immobiliare della Scuola universitaria professionale dell'economia di Zurigo.