Acquisto di una casa – chiarire innanzitutto le esigenze in dettaglio

L'acquisto di una casa comporta un considerevole investimento, il più delle volte a lungo termine. La ricerca del fondo ideale o di un immobile adatto è altrettanto complessa. Una completa analisi delle esigenze per l'oggetto e la zona circostante sono un comprovato aiuto a un'efficace impostazione della ricerca della casa dei sogni e assicura che, alla firma del contratto, il sogno diventi una realtà sostenibile.

È quindi bene analizzare le proprie esigenze e i propri desideri per l'abitazione primaria già all'inizio della ricerca dell'immobile, prima di gettarsi indiscriminatamente sugli annunci. Perché per quanto semplice possa sembrare: solo sapendo esattamente cosa si sta cercando lo si potrà trovare.

 

Un'attenta analitica al posto di una cieca euforia

Alla fine, non vi sono abbastanza camere, il garage è troppo piccolo per la seconda auto, il rumore del traffico è più fastidioso di quanto si volesse ammettere durante la visita e il tramonto, a dispetto del romanticismo, scompare troppo presto dietro al tetto del vicino. E la strada per l'asilo non è forse un po' troppo lunga e pericolosa per i piccoli? Il peggio è quando ci si accorge di tutto ciò solo ad avvenuta firma del contratto di compravendita.

È perciò estremamente importante, fin dal primo pensiero di acquisto di un'abitazione, analizzare tutte le esigenze per quanto riguarda l'immobile stesso e il suo contesto territoriale. In tal senso, bisogna analizzare attentamente quattro ambiti tematici: l'ubicazione, quartiere e dintorni, il fondo e naturalmente lo stesso immobile. Una volta valutate con esattezza le vostre esigenze, potrete chiarire in un secondo tempo quanto potrete permettervi al massimo per l'acquisto di un'abitazione e, di conseguenza, discutere il finanziamento con il vostro consulente bancario. In questo modo niente ostacolerà il successo della vostra ricerca.

 

Creare e assegnare la priorità al profilo richiesto

Una volta svolta l'analisi delle esigenze con la necessaria cura, potrete quindi assegnare ulteriormente una priorità ai vari componenti e alle varie caratteristiche: cosa per voi è particolarmente importante e dove sareste eventualmente pronti a fare rinunce? In base a ciò potrà essere creato il profilo richiesto individuale. Grazie a questo profilo richiesto ora è possibile analizzare gli annunci in modo efficiente, quanti dei requisiti siano effettivamente soddisfatti e se valga veramente la pena visitare l'immobile. Ad esempio, se avete stabilito che la fermata dell'autobus più vicina debba essere raggiungibile a piedi in massimo 10 minuti, è possibile fin dall'inizio nascondere tutte le offerte collegate con i mezzi pubblici.

In questo momento non è necessario rispondere in modo definitivo a tutte le domande. È sufficiente conoscere i requisiti della vostra futura abitazione e tenerne conto in modo adeguato nella vostra ricerca.

Con questo approccio, si riconosce inoltre molto rapidamente se e in quali ambiti si sia disposti a scendere o meno a compromessi. Una conseguenza potrebbe essere anche la consapevolezza di voler rimettersi all'assistenza professionale per la ricerca immobiliare, nel caso le aspettative per la casa dei sogni dovessero rivelarsi molto concrete e la disponibilità al compromesso molto ridotta. 

Qui di seguito troverete la lista di controllo per effettuare in modo corretto l'analisi delle esigenze. Una casa unifamiliare o una proprietà per piani fa al caso vostro? Preferite un vecchio immobile in una posizione centrale o un nuovo immobile? Lavorate spesso da casa o avete bisogno di un ufficio separato? Quanto è importante per voi l'aliquota fiscale di base del Comune? L'oggetto dovrebbe essere ancora abitabile in età avanzata? Rispondendo sinceramente alla lista di controllo e al vostro profilo personale richiesto, creerete le basi per affrontare la vostra ricerca di un alloggio nel modo più efficiente possibile.

 

Lista di controllo: Analisi delle esigenze per l'acquisto di un immobile