Un riscaldamento rinnovabile vi consente di risparmiare!

Pompe di calore, riscaldamento con pellet di legno e impianti di teleriscaldamento sono, sul lungo termine, più convenienti dei riscaldamenti a olio combustibile o a gas. I proprietari di abitazione possono risparmiare ricorrendo a sistemi di riscaldamento rinnovabili. Sebbene i costi d'acquisto per i riscaldamenti a olio e gas siano spesso più economici rispetto a quelli dei sistemi di riscaldamento rinnovabili, se si includono nel calcolo anche i costi d'esercizio, già dopo pochi anni i sistemi rinnovabili risultano finanziariamente più convenienti.

La figura mostra i costi energetici e di esercizio dei vari sistemi di riscaldamento all'anno.

Installare una nuova caldaia con combustibili fossili sembrerebbe la soluzione più semplice e conveniente per sostituire l'impianto di riscaldamento della propria abitazione primaria. Se però si confrontano tra loro i sistemi in riferimento alla loro durata di vita, emerge un quadro molto diverso. Generalmente, i sistemi di riscaldamento rinnovabili hanno dei costi d'acquisto più elevati, ma per quanto riguarda le spese d'esercizio essi sono molto convenienti.

Ad esempio, se in un'abitazione primaria di 170m2 con riscaldamento a combustibili fossili il consumo annuale di olio combustibile è di 2'500 litri, i costi per la famiglia che vi abita ammontano a circa CHF 3'500 all'anno. Se lo stesso edificio viene riscaldato con una pompa di calore, i costi sono solamente di CHF 1'304 all'anno, ovvero di 2/3 più convenienti. La nostra tabella vi fornisce una prima panoramica dei costi in relazione ai diversi sistemi. 

Confronto dei costi di diversi sistemi di riscaldamento

Esempio: la famiglia M. vive a Berna in una casa di 170m2. Attualmente la casa viene riscaldata con olio combustibile e consuma 2'500 litri di olio all'anno. Nel 2021 la famiglia M. deve installare un nuovo impianto di riscaldamento. Quale sarebbe il bilancio se facesse ricorso alle energie rinnovabili?

Sistema di riscaldamento Costi d'investimento una tantum Costi energetici e d'esercizio all'anno Costi totali in 20 anni Risparmio finanziario rispetto ai sistemi fossili
Olio combustible CHF 20'000 CHF 3'566 CHF 86'313  
Pompa di calore sonda geotermica CHF 50'000 CHF 1'304 CHF 76'085 12%
Pompa di calore ad aria CHF 25'000 CHF 1'593 CHF 56'856 35%
Pellet CHF 25'000 CHF 2'348 CHF 71'966 17%
Teleriscaldamento CHF 10'530 CHF 3'452 CHF 79'570 8%

 

 

 

Per sapere se, oltre alla sostituzione dell'impianto di riscaldamento, vi siano anche altre misure di risanamento che possano migliorare lo stato energetico del vostro edificio, potete creare il CECE® Plus. In questo modo potreste ad esempio, mediante un migliore isolamento termico e finestre più spesse, risparmiare fino al 60% dei costi di riscaldamento. Una prospettiva globale di questo genere previene il ricorso a misure di ristrutturazione superflue e poco efficienti.

Una pianificazione tempestiva consente di creare i presupposti per effettuare investimenti finanziariamente più impegnativi. Infatti, una strategia energetica e la conversione in energie rinnovabili richiedono solitamente ingenti investimenti iniziali, i quali però spesso non vengono effettuati. La soluzione migliore è quella di non aspettare a intervenire solamente quando l'impianto di riscaldamento si rompe, ma di iniziare ad affrontare già da prima la questione con l'aiuto di un esperto, facendo fare una valutazione dello stato di tutte le componenti dell'edificio e creando quindi un piano di ristrutturazione di lungo termine. In questo modo è possibile pianificare tempestivamente le misure di risanamento e in questa fase si hanno ancora diverse possibilità a disposizione per il finanziamento degli interventi. Non è assolutamente indispensabile accendere un credito: si possono anche fare programmi di risparmio sul lungo termine e richiedere incentivi e agevolazioni fiscali.