Quale supporto offre un consulente immobiliare per la vendita della casa?

Un immobile non si vende con la stessa facilità di un'auto usata. RaiffeisenCasa vi mostra quali sono gli aspetti da considerare, affiancandovi a partire dalla strategia di vendita fino alla stipula del contratto.

Chi desidera vendere il proprio immobile, ha a disposizione due opzioni: occuparsi direttamente di tutte le questioni connesse o rivolgersi a un consulente immobiliare esperto. Il processo di vendita richiede esperienza, fiuto e un'ampia rete di contatti. Avere al proprio fianco un consulente immobiliare riduce la pressione e dà sicurezza.

Vi sono infatti molti aspetti da organizzare: eseguire una stima dell'immobile, scattare le fotografie e allestire una documentazione di vendita – giusto per citare le prime fasi. Si aggiungono poi la pubblicazione degli annunci, i lunghi colloqui di vendita e le visite. Specialmente nelle trattative finali sul prezzo, un buon consulente immobiliare può fare la differenza. 

Vendita della casa - con l'aiuto dei consulenti immobiliari

RaiffeisenCasa vi dà consigli utili sulla vendita della casa e vi mostra come un consulente immobiliare può esservi di ulteriore aiuto.

Non esitate a contattarci!

I quattro elementi principali nella vendita di una casa

Il contesto di mercato

Per avere successo nella vendita di un immobile, è importante tenere d'occhio il contesto di mercato. Gli interessi delle ipoteche fisse a 5 anni registrano un nuovo minimo. L'aumento dei tassi atteso dal mercato è stato nuovamente rinviato. Anche nel 2019 gli interessi dovrebbero salire, semmai, solo lievemente. Le ipoteche risultano quindi convenienti, il che stimola a sua volta la domanda di proprietà di abitazione e contribuisce a far salire i prezzi degli immobili a livelli record.

 

Andamento dei tassi dal 1985

Andamento dei tassi dal 1985

La commercializzazione

Anche se la domanda di proprietà di abitazione è in aumento, vale la pena puntare su una commercializzazione professionale per il vostro immobile. Invece di gestire da soli questa attività complessa e impegnativa, un consulente immobiliare esperto vi faciliterà le cose grazie alle conoscenze necessarie. Lavorerà in modo più rapido e mirato rispetto ai non esperti, elaborerà il mercato con maggiore efficienza e saprà trovare un acquirente disposto a pagare più di un altro. Il successo nella vendita di un immobile si basa su un'analisi precisa. 

 

Un consulente immobiliare professionale chiarirà i seguenti punti:

  • A quali clienti ci si può rivolgere con l'immobile da vendere?
  • Dove si trovano questi clienti?
  • Quali sono le aspettative sui prezzi risp. i limiti?

 

Sulla base di queste informazioni, il consulente immobiliare progetta e realizza una campagna di commercializzazione. A tal fine è importante che la documentazione di vendita sia trasparente, che riporti tutti i dettagli rilevanti e sia adeguata al segmento di clientela. Fotografie e dati forniti devono corrispondere alla verità.

Vale la pena sostenere i costi di un buon consulente alla clientela che sappia tenere conto di tutti questi aspetti. Procedendo in questo modo, si può ottenere il meglio dal mercato.

La giusta strategia di prezzo

Non esiste il prezzo giusto per un immobile: ciò che conta è la giusta strategia di prezzo. Se il prezzo indicato è superiore del dieci per cento al valore reale dell'immobile, i tempi di commercializzazione aumentano enormemente. Presentando un immobile a basso costo con un prezzo elevato, si rischia inoltre di attirare le persone sbagliate, cosa che non giova al venditore. Proprio a questo proposito, si riscontra che molti consulenti immobiliari spesso non dispongono di sufficiente esperienza in fatto di stime. La scelta di un consulente esperto e professionale è quindi decisiva. È anche importante, tuttavia, lasciargli tempo a sufficienza per la commercializzazione dell'immobile.

Una stima non è mai priva di una certa dose di soggettività. Questo è del tutto inevitabile. Per valutare il prezzo in maniera realistica e trasparente, RaiffeisenCasa si avvale sempre di strumenti di valutazione diversi.

IIn relazione al livello dei prezzi di vendita, si può dire che in linea di massima valga la pena procedere a una ristrutturazione prima della vendita. È necessario assicurarsi che tutto funzioni alla perfezione e che l'immobile sia ordinato e pulito. L'immagine globale deve essere appropriata. Anche la questione dello stato energetico degli immobili acquista sempre più importanza, ad esempio per quanto riguarda l'efficace isolamento degli ambienti. In genere, i risanamenti energetici hanno un effetto positivo sul livello dei prezzi di vendita. È errato invece credere che il prezzo dell'immobile dipenda dalla stagione. Non esistono stagioni per la vendita di immobili, ma solamente periodi di chiusura degli studi notarili.

La decisione d'acquisto

Con la giusta strategia di vendita e di prezzo, i principali ostacoli dovrebbero essere alle spalle – o almeno così si potrebbe pensare. Eppure, una volta trovato l'acquirente giusto, quasi tutte le persone coinvolte tornano a innervosirsi appena prima dell'appuntamento col notaio. Il venditore teme di aver ottenuto troppo poco, l'acquirente pensa invece di aver pagato troppo. Al momento della decisione d'acquisto, entrano in gioco molte emozioni. Anche in questo caso ci si rende conto di quanto sia essenziale un consulente immobiliare professionale. Spetta a lui rassicurare tutte le persone coinvolte e chiarire le questioni in sospeso.

RaiffeisenCasa raccomanda inoltre al venditore di non essere presente durante la visita. In genere, il venditore si fa trasportare da un'eccessiva emotività, mentre è importante lasciare spazio alle emozioni dell'acquirente.

 

Questi indizi rivelano un consulente immobiliare di dubbia serietà:

1. Il consulente immobiliare non è membro di un'associazione ufficiale.

2. Non dispone di clienti che lo raccomandino.

3. Oltre alla provvigione, addebita costi aggiuntivi.

4. Il consulente immobiliare richiede pagamenti anticipati e trasferimenti di denaro all'estero.

5. Calcola un prezzo di vendita troppo alto.

6. La sua competenza specialistica non è convincente e dà un'impressione di insicurezza.

7. Il consulente immobiliare non ha un sostituto.