Armonizzazione del traffico dei pagamenti

Cos'è ISO 20022 e cosa significa per me in qualità di impresa?

Stampa

ISO 20022 non è né una nuova bevanda energetica per sportivi né un metodo rivoluzionario in base al quale costruire case moderne con facciate coibentate in modo ottimale. Ma in cosa consiste esattamente la migrazione a ISO 20022 e perché è stato convertito il traffico dei pagamenti? Abbiamo raccolto per voi le domande principali riguardanti il nuovo standard nel traffico dei pagamenti svizzero!

Ordine di pagamento

Messaggi pain

I messaggi «pain» sostituiscono la procedura DTA nell'ambito dell'armonizzazione del traffico dei pagamenti. Per ogni ordine di pagamento «pain.001» inviato viene emessa una notifica di stato standardizzata «pain.002». In tal modo riceverete le informazioni sullo stato degli ordini trasmessi nonché dettagli riguardo a errori, avvertimenti o correzioni.

Avvisi/estratti elettronici

camt

Con l'armonizzazione del traffico dei pagamenti sono stati convertiti allo standard ISO20022 anche gli avvisi e gli estratti conto elettronici. Si tratta di «camt.052» (estratto conto intraday); «camt.053» (estratto conto end of day), «camt.054» (avvisi di accredito e di addebito). L'uso e l'adeguamento a ISO 20022 ottimali dell'infrastruttura consentono di sfruttare tutti i vantaggi di ISO 20022.

Numero di conto/IBAN

Numeri di conto

I numeri di conto errati o incompleti sono la causa principale di richieste di chiarimento o addirittura di rifiuti di pagamenti. L'IBAN (International Bank Account Number) serve per la semplice identificazione delle coordinate del conto e della relazione bancaria del beneficiario del pagamento. Una cifra di controllo impedisce l'inserimento di numeri di conto errati o incompleti.

Già 70 paesi in tutto il mondo hanno definito la loro struttura IBAN. In Europa, l'IBAN è già oggi obbligatorio per i pagamenti in euro (pagamenti SEPA). Nel 2020 l'utilizzo dell'IBAN sarà obbligatorio anche in Svizzera. Si consiglia pertanto di convertire tempestivamente in IBAN i dati base dei sistemi di pagamento e contabilità.

 

Fattura QR

Fattura QR

Le polizze di versamento rosse e arancione vengono sostituite da un giustificativo con un codice QR leggibile da un dispositivo digitale e che contiene tutti i dati per il pagamento. La nuova soluzione è chiamata fattura QR e semplifica la gestione di fatture e trasferimenti per le aziende e i consumatori. Le aziende possono stampare la fattura QR personalmente e il destinatario della fattura può effettuare i propri pagamenti con pochi clic tramite smartphone o altri dispositivi di lettura. Tutte le informazioni necessarie per il pagamento sono leggibili anche senza strumenti di supporto tecnici. Come in precedenza sarà possibile effettuare i pagamenti allo sportello postale o per mezzo postale e i dati potranno ancora essere immessi manualmente nell'e-banking.

Fattura elettronica e sistema di addebitamento diretto

Fattura elettronica

Sempre più emittenti di fatture riconoscono i vantaggi della fattura elettronica, come ad esempio la trasmissione elettronica sicura al destinatario della fattura o anche l'esecuzione di pagamenti con pochi clic. Per poter sfruttare ancora meglio i vantaggi, l'infrastruttura per la fattura elettronica viene attualmente migliorata e ottimizzata.

Sistema di addebitamento diretto

Sistema di addebitamento diretto

Il sistema di addebitamento diretto consente di fissare le scadenze dei pagamenti in entrata per l'emissione periodica delle fatture e di migliorare la pianificazione della liquidità. Nel corso dell'armonizzazione del traffico dei pagamenti la piazza finanziaria svizzera intende replicare le funzionalità dei diversi sistemi di addebitamento diretto delle banche e di PostFinance in una soluzione di mercato. Questo consentirà alle imprese di trarre ancora più vantaggi da processi semplici e automatizzati.

Pagamenti SEPA

SEPA

Con l'introduzione di SEPA in Europa, un'area per il traffico dei pagamenti importante per la Svizzera ha aderito allo standard internazionale per i pagamenti (ISO 20022). Al fine di garantire l'interoperabilità nel traffico dei pagamenti transfrontalieri, anche la piazza finanziaria svizzera passerà allo standard ISO 20022.