Novità Banca Raiffeisen della Campagnadorna

Editoriale

Stampa

Cari soci, cari clienti,

il vaccino è arrivato e per lo meno i nostri anziani sono già stati vaccinati. Ma la situazione Covid anche a livello economico è ancora lungi dall’essere sconfitta. Questa pandemia lascerà degli strascichi notevoli per anni a molteplici aziende. Il nostro compito è sicuramente quello di poter fare qualcosa nell’intento di aiutare chi può essere aiutato.

Peccato che non si sia pensato di procedere con l’acquisizione di più vaccini sin da subito, visto che siamo in Svizzera e siamo una Nazione di farmaceutiche. Mi chiedo come non sia stato possibile programmare dei finanziamenti per acquisire direttamente sul nostro territorio i vaccini necessari per vaccinare tutti gli svizzeri che volevano farlo. Così facendo anche parte dell’economia avrebbe potuto riprendere senza problemi come ristoranti, bar, palestre, negozi e via dicendo.

La situazione speriamo possa migliorare in estate con le vaccinazioni che ci hanno promesso a gran parte dei cittadini svizzeri. Nel frattempo le Banche continuano il loro lavoro senza sosta. Noi come Banca Raiffeisen della Campagnadorna cerchiamo di resistere ai tassi negativi che la maggior parte delle Banche ha messo in pratica.

Anche Raiffeisen Svizzera ha deciso di procedere in questo senso, ma le singole banche Raiiffeisen possono decidere di farlo o meno.

Come Raiffeisen della Campagnadorna al momento non procederemo a introdurre i tassi negativi ma per far questo rinunceremo ai margini d’interessi consueti il tutto a favore del cliente. Per poter far questo abbiamo bisogno però anche della vostra collaborazione. Come? Semplice. Aiutandoci a diventare clienti principali dove possiamo trovare delle soluzioni di pacchetti speciali e non da ultimo l’apertura di un deposito titoli che vi possa permettere di poter procedere ad un rendimento maggiore rispetto al semplice conto.

Non vi posso assicurare fin quando potremo evitare gli interessi negativi, ma faremo il possibile per evitare ciò.

Con la vostra collaborazione possiamo riuscirci. Credetemi che non facendo lo 0.75% negativo sui depositi rinunciamo ad una fetta importante di utile a favore di tutti voi.

Mi ripeto non ho la sfera di cristallo e non vi so dire quanto tempo potremo resistere alle pressioni del mondo economico. Stesso discorso per i tassi ipotecari che in questo 2021 sono un po’ instabili ma sempre molto interessanti e attrattivi. Questo trend dovrebbe confermarsi ancora nei prossimi due anni, a meno di clamorosi imprevisti.

Per quanto riguarda la nostra Assemblea Generale Ordinaria purtroppo dovremo farla anche quest’anno per corrispondenza. Dopo la metà di maggio riceverete il materiale di votazione, mentre speriamo di poterci ritrovare ancora in presenza nell’assemblea del 2022.

 

Doriano Baserga

Presidente della Direzione

Doriano Baserga