Novità

  • Cooperativa
  • Impegno
16.12.2020

Raiffeisen Svizzera – Donazione al posto dei festeggiamenti natalizi

  • La donazione va a favore della fondazione Catena della solidarietà
  • I fondi saranno utilizzati per il sostegno a persone in Svizzera che soffrono per le conseguenze della pandemia da coronavirus
 

San Gallo, 16 dicembre 2020. In Svizzera, per molte persone la pandemia da coronavirus non rappresenta solamente una minaccia per la salute, bensì comporta anche difficoltà sul piano finanziario e sociale. In considerazione della situazione attuale, in molti luoghi le giornate dell'Avvento non si svolgeranno nell'usuale piacevole atmosfera. Lo stesso vale anche per Raiffeisen Svizzera: a causa della pandemia sono stati annullati i festeggiamenti natalizi. 

Al loro posto, Raiffeisen Svizzera ha deciso di donare 100'000.– franchi alla Catena della solidarietà, per fornire un sostegno a persone che vivono in Svizzera e che soffrono per le conseguenze della pandemia da coronavirus. 

Questa donazione in denaro integra l'impegno di Raiffeisen a favore delle PMI e dei lavoratori autonomi che, a causa del coronavirus, si trovano in ristrettezze finanziarie. A partire da marzo e per un determinato periodo di tempo la piattaforma di crowdfunding eroilocali.ch è a disposizione anche di aziende e lavoratori autonomi. Questa piattaforma, creata da Raiffeisen quattro anni fa, può essere utilizzata in modo gratuito per vendere buoni o raccogliere donazioni.

 

Comunicato stampa (PDF, 180.5KB)