Idee agli investimenti

Idee agli investimenti – Entrepreneurs

Stampa

La fine del regime dei tassi zero o addirittura negativi si avvicina anche in Europa. Questo cambio di situazione dovrebbe condurre a maggiore incertezza sui mercati finanziari. Un contesto che dovrebbe giovare alle aziende gestite in modo stabile.

L'inondazione di denaro delle Banche centrali ha causato incrementi dei prezzi non solo sui mercati finanziari e immobiliari. Allo stesso modo i tassi bassi dovrebbero avere condotto ad allocazioni errate anche nell'economia reale, spingendo ad esempio anche alcune aziende a gestioni degli affari imprudenti.

Sono quindi ancora più preziose le aziende che non sono tenute alla massimizzazione degli utili a breve termine. In questo contesto, in particolare le aziende di proprietà o a conduzione familiare hanno un vantaggio in termini di stabilità da non sottovalutare. Tali aziende infatti ragionano spesso in termini di generazioni e non di trimestri o anni.

 

Gli imprenditori battono il mercato complessivo

A nostro avviso, l'impegno in aziende a conduzione familiare è adeguato quale interessante integrazione del portafoglio anche in caso di mercati inquieti.

Grafico in figura: Gli imprenditori battono il mercato complessivo

Risultati migliori in diversi cicli portano a un vantaggio di prestazione anche a lungo termine

 

In questo contesto, le aziende di proprietà o a conduzione familiare hanno un vantaggio in termini di stabilità da non sottovalutare.

In questo contesto, le aziende di proprietà o a conduzione familiare hanno un vantaggio in termini di stabilità da non sottovalutare.

Le aziende sottoposte a una solida conduzione di famiglia o di proprietà pensano più a lungo termine rispetto ad altre imprese.

L'azione accorta e orientata al lungo termine delle aziende a conduzione familiare può offrire un vantaggio in termini di stabilità soprattutto in un contesto di mercati inquieti.

Rispetto al mercato complessivo, le aziende a conduzione familiare hanno quindi un potenziale di rendimento maggiore, soprattutto sul lungo periodo.