Affari politici

Iniziativa Moneta intera

Stampa

Raiffeisen è contraria ad una trasformazione totale del nostro sistema finanziario. Ciò significherebbe agire con negligenza, mettendo in pericolo il buon funzionamento del mercato del credito e creando rischi incalcolabili per la popolazione e le PMI. Un esperimento che potrebbe compromettere la prosperità raggiunta finora nel nostro paese.

(15 giugno 2018) L'iniziativa popolare «Per soldi a prova di crisi: emissione di moneta riservata alla banca nazionale!» vuole limitare il diritto di creare denaro alla sola Banca Nazionale Svizzera (BNS). La creazione di denaro non sarebbe più lecita per le banche commerciali. Il comitato dei promotori dell'iniziativa spera di poter evitare future crisi finanziarie. L'applicazione dell'iniziativa rappresenterebbe comunque un esperimento altamente rischioso per l'economia pubblica nel suo complesso, ed il suo esito rimane indeciso. Ne conseguirebbero anche grandi incertezze e rischi per la piazza economica e finanziaria svizzera. Il sistema di moneta intera potrebbe al massimo evitare il classico «bank run» sui depositi a vista. Il sistema di moneta intera non riuscirebbe comunque a prevenire completamente le crisi finanziarie. Infine, ciò comporterebbe un rafforzamento eccessivo della BNS, con conseguenze ancora maggiori sulla politica economica, che da un punto di vista democratico è alquanto discutibile. Queste sono le ragioni per le quali Raiffeisen rifiuta l'iniziativa moneta intera.

Troverete ulteriori informazioni sulla posizione e l'impegno di Raiffeisen qui:
Iniziativa Moneta intera (PDF, 158KB)