Oona – Caviale autentico delle Alpi svizzere

Stampa

19 marzo 2019

 

Marcel Baillods, AD della casa tropicale di Frutigen, ha parlato al Forum Raiffeisen di Berna con una ventina di imprenditori e imprenditrici, spiegando che anche in tempi in frenetici è possibile fare progetti a lungo termine e che un allevamento di storioni può rivelarsi molto utile in tal senso.
 

Ai piedi delle Alpi bernesi si trova un paradiso tropicale: la casa tropicale di Frutigen, che, all'interno del territorio alpino, fa la parte del leone nell'utilizzo e nell'applicazione delle energie rinnovabili. Offre un mondo di esperienze eccezionali, mettendo insieme l'allevamento ittico, la prima produzione di caviale svizzera, un giardino tropicale e un ambiente fuori dal comune nel ristorante della casa.

La qualità del caviale si concentra volutamente sulla freschezza, come ha sottolineato ripetutamente Marcel Baillods all'evento del Forum Raiffeisen. Il suo obiettivo è produrre caviale autentico, da conservare il meno possibile, senza l'impiego di conservanti aggiunti. «L'unico tocco in più è dato dal sale puro, senza contrastare però le raffinate sfumature di gusto che conferiscono al caviale Oona il suo carattere inconfondibile e che restano in primo piano», dichiara Baillods. Durante la degustazione al termine dell'evento, gli ospiti hanno potuto gustare in prima persona il risultato del suo lavoro.