Eventi

Intelligenza artificiale: cosa ci aspettiamo dalla politica? – 26 novembre 2018

Stampa

In collaborazione con Microsoft Svizzera, il Forum Raiffeisen organizza una serie di eventi in quattro parti sul tema «Digitalizzazione e cloud».  La seconda serata era intitolata «Intelligenza artificiale – The Future Computed». Le grandi tensioni tra questioni etiche e nuovi modelli di business e i rapidi cambiamenti sociali causati dall'intelligenza artificiale (IA) necessitano di nuove leggi per la loro gestione di cui deve farsi carico la politica. 
 

«L'intelligenza artificiale è una tecnologia di base», ha fatto notare Marc Holitscher, CTO di Microsoft Svizzera, nel suo discorso introduttivo. Con computer sempre più potenti e una quantità sempre maggiore di dati come «carburante» per l'IA, il suo potenziale è cresciuto in maniera significativa. L'intelligenza artificiale permette sia alle grandi che alle piccole imprese di automatizzare i processi aziendali, aumentare la produttività e abbassare i prezzi. «Sta a noi progettare lo strumento dell'intelligenza artificiale in modo da trarne beneficio», ha rilevato l'oratore principale in considerazione dei timori per un possibile aumento della disoccupazione, della discriminazione e della solitudine. I principi di base dovrebbero basarsi sui seguenti valori: correttezza, affidabilità, protezione dei dati, inclusione e impegno di rendere conto.

Nella successiva discussione, il consigliere nazionale zurighese Balthasar Glättli (Verdi) ha dichiarato: «I dibattiti politici sull'intelligenza artificiale oscillano attualmente tra glorificazione e demonizzazione. Ma abbiamo bisogno di uomini e donne in politica in grado di esaminare la questione in profondità.» Per Marianne Janik, CEO di Microsoft Svizzera, è di grande importanza discutere le regole insieme ai suoi clienti aziendali ed ai politici. Va notato che altri Paesi e altre culture hanno esigenze diverse. Rolf Olmesdahl, COO Raiffeisen Svizzera, ha osservato, a proposito dei Bitcoin, che le nuove tecnologie si sviluppano a livello mondiale. Viene dunque naturale chiedersi che comportamento debba adottare la Banca nazionale.

Nell'ambito dei prossimi due eventi, il Forum Raiffeisen esaminerà i seguenti aspetti della cloud economy:

  • Cybersecurity
    responsabilità condivisa tra Stato e mercato, lunedì 4 marzo 2019, dalle ore 19:00
  • Big Data
    tra innovazione e protezione dei dati, lunedì 3 giugno 2019, dalle ore 19.00

Saremo lieti di ricevere la vostra iscrizione.  

 

Per le persone interessate

Troverete le informazioni sulla prima serata dedicata al «Cloud Computing» cliccando qui.

precedente
prossimo