stadtlounge

Il progetto vincente «stadtlounge»

Stampa

Nella primavera 2005, con la nuova costruzione nella Schreinerstrasse 6, è stata completata l'ultima tappa dell'edificazione del complesso Raiffeisen e si è conclusa così anche l'attività edilizia di Raiffeisen Svizzera nel centro di San Gallo. Al termine dei lavori che hanno dato vita ad un insieme gradevolmente armonioso dal punto di vista urbanistico, si volevano ristrutturare anche gli spazi esterni. A questo scopo è stato assegnato un mandato di studio specifico con l'obiettivo di sviluppare idee innovative che consentissero di organizzare in modo ottimale gli spazi esterni. Il rafforzamento dell'identità della nuova sede con perfetta integrazione nel complesso cittadino era un punto centrale del progetto.
 

Progetto vincente

Il progetto, «stadtlounge» nato dalla collaborazione tra Pipilotti Rist e Carlos Martinez, aveva convinto a suo tempo la giuria, gli organi decisionali Raiffeisen Svizzera e l'amministrazione cittadina di San Gallo. Si tratta di un lavoro che offre un contributo molto innovativo ed originale, che crea con la sua radicalità una nuova identità con le caratteristiche di un luogo di ritrovo e break. Nello «stadtlounge», gli spazi all'aperto sono stati ricoperti con un tappeto rosso che serve a distinguere un ambiente altrimenti privo di un'identità propria. Gli autori del progetto hanno voluto creare una zona in cui è possibile incontrarsi e trascorrere momenti piacevoli, sullo sfondo di un'atmosfera leggermente ironica.

La «lounge», realizzata proprio come un salotto aperto al pubblico, è dotata di spazi dedicati a diverse tematiche: c'è il «caffè», «l'angolo relax» e la «sala business». Questo carattere innovativo si estende anche all'illuminazione con elementi fluttuanti a luminosità variabile a seconda dei momenti della giornata. Secondo i responsabili, la «stadtlounge» è senza dubbio in grado di conferire al luogo, a Raiffeisen Svizzera ed alla città di San Gallo un'immagine prestigiosa in grado di valorizzare la sede principale della Banca, all'insegna di uno standard qualitativo fruibile a livello percettivo ed emozionale. 

City-People-Light-Award 2008