Supporto e contatto

Furto della password

Stampa

Il tentativo di furto della password di e-banking è noto come phishing (da "password fishing"). Con un'e-mail o su una pagina Internet contraffatta o addirittura per telefono o SMS potete venire convinti a rendere nota la vostra password. Spesso si fa pressione minacciando di chiudere il conto o prospettando la perdita di denaro.

Se supponete che qualcuno abbia potuto accedere alla vostra password, bloccate subito il vostro contratto e-banking e richiedete al centro servizio clienti Raiffeisen e-banking una nuova password e una nuova scheda di sicurezza.

Prima di bloccare il contratto, controllate nei Pagamenti registrati, negli Ordini permanenti registrati e nell'estratto conto se trovate ordini sospetti e cancellateli. Bloccate poi subito il vostro contratto e-banking. Può bloccare il suo contratto inserendo tre volte la parola chiave errata del login oppure telefonicamente presso il nostro centro servizio clienti.

Quando poi avrete ricevuto la vostra nuova password, il centro servizio clienti Raiffeisen e-banking potrà nuovamente sbloccare il vostro contratto e-banking.