Digitalizzazione del vostro traffico dei pagamenti

Traffico dei pagamenti più efficiente e sicuro

Stampa

In seguito alla fusione di Landi Aare e Landi Worb nel 2017, Beni Knecht cercava una soluzione per unire i due sistemi di traffico dei pagamenti. Nell'intervista spiega perché Raiffeisen si è imposta e perché vale la pena mettere in discussione quanto già esiste.

precedente
  • Beni Knecht e un dipendente davanti alla griglia
  • Offerta asparagi
  • Produzione svizzera
  • Lavorare insieme per il successo
prossimo

    Signor Knecht, perché ha convertito il traffico dei pagamenti?

    Beni Knecht: La LANDI Worb e la LANDI Aare avevano partner per il traffico dei pagamenti diversi. In seguito alla fusione volevamo unificare il traffico dei pagamenti per divenire ancora più efficienti.

     

    Come avete agito?

    B.K.: Abbiamo richiesto delle offerte alle due banche precedenti e a Raiffeisen. In questo contesto Raiffeisen mi era stata consigliata da un contatto personale. Rolf Brechbühl, responsabile per la clientela aziendale nell'Altopiano e nel Vallese, ci ha dato sin dall'inizio l'impressione di essere molto competente e ci ha fatto un'offerta interessante.

     

    Quali vantaggi vi ha offerto Raiffeisen?

    B.K.: Di certo la massima sicurezza e una tecnologia e-banking molto user friendly. Rolf Brechbühl ha portato con sé uno specialista di San Gallo sin dal primo incontro. Questo ci ha dato fiducia relativamente al fatto che saremmo riusciti a compiere insieme anche il passo successivo: il collegamento del traffico dei pagamenti alla nostra contabilità finanziaria.

     

    Come percepisce la collaborazione con Raiffeisen?

    B.K.: Siamo entrambe cooperative e condividiamo valori comuni. Quindi siamo andati d'accordo sin dall'inizio. Rolf Brechbühl si è impegnato molto per entrare in affari con noi. Nel frattempo abbiamo affidato a Raiffeisen non solo il traffico dei pagamenti, bensì anche il finanziamento di una nuova costruzione e oggi Raiffeisen è la nostra banca principale.

     

    Quale consiglio darebbe a un'altra PMI?

    B.K.: Vale la pena mettere in discussione quanto già esiste. Certo è sempre più comodo non cambiare nulla. Ma chi si prende il tempo per riflessioni strategiche e ricerca la soluzione ideale riesce a incrementare la sua efficienza e a risparmiare sui costi.

     

    Beni Knecht, Presidente della Direzione della Cooperativa LANDI Aare
    Beni Knecht, Presidente della Direzione della Cooperativa LANDI Aare

    La Cooperativa LANDI Aare è nata nel 2017 dalla fusione di LANDI Worb e LANDI Aare. Beni Knecht ha alle spalle oltre 30 anni presso il Gruppo fenaco-Landi. Prima di continuare con una formazione commerciale e concludere gli studi di economia aziendale, aveva svolto una formazione da agricoltore. La LANDI Aare è presente in diverse sedi con centri agrari, negozi LANDI, negozi Volg, TopShop e distributori di benzina e impiega 120 collaboratori.