Risparmi e contributi

Remunerazione degli averi di vecchiaia

Stampa

Un elemento essenziale della previdenza professionale è la remunerazione degli averi di vecchiaia; interessi e interessi composti garantiscono che nella vecchiaia avrete un maggiore capitale per il finanziamento delle vostre prestazioni di vecchiaia.

Il Consiglio di amministrazione definisce verso la fine di ogni anno il tasso d'interesse retroattivo che verrà accreditato al vostro avere della Cassa pensioni individuale al momento della chiusura annuale. Nello stesso tempo definisce il tasso d'interesse provvisorio per l'anno successivo. Questo tasso d'interesse provvisorio viene applicato per la remunerazione in corso d'anno dei capitali di risparmio per la vecchiaia (in caso di pensionamenti/uscite in corso d'anno). Al termine dell'esercizio il Consiglio di fondazione, tenendo conto della performance realizzata e della situazione finanziaria della Cassa pensioni, può confermare, aumentare o ridurre il tasso d'interesse provvisorio stabilito l'anno precedente (metodo retrospettivo).

Remunerazione 2017/2018

Tasso d'interesse definitivo 2017:                 2,50%

Remunerazione provvisoria 2018:                 1,00%
 

Obiettivo di remunerazione del Consiglio di amministrazione 

È esplicito obiettivo del Consiglio di amministrazione, in caso di corrispondente situazione finanziaria della Cassa pensioni, trattare in modo per quanto possibile uguale i diversi gruppi di assicurati nella partecipazione agli utili. Ciò deve avvenire innanzi tutto tramite la medesima remunerazione degli averi di vecchiaia e dei capitali di copertura delle rendite per l'ammontare del tasso d'interesse tecnico (2017: 2,5%, dal 2023: 2,0%).
 

Coinvolgimento dell'Assemblea dei Delegati

Prima della decisione del Consiglio di amministrazione in merito alla remunerazione, i rappresentanti del gruppo di lavoro dei delegati «Remunerazione dell'avere di vecchiaia» possono portare le loro argomentazioni e le loro opinioni in merito all'ammontare della remunerazione in occasione di una riunione collettiva. 
 

Data del versamento 

Il tasso d'interesse definito retroattivamente si applica agli assicurati che appartengono alla Cassa pensioni al 31 dicembre dell'esercizio.