Come reagisce la nostra Cassa pensioni?

Adeguamento delle strategie d'investimento e delle prestazioni

Stampa

Adeguamento della strategia d'investimento al mutato contesto di mercato

Negli ultimi anni, la nostra Cassa pensioni ha reagito alle tensioni sul mercato azionario e degli interessi adeguando la strategia d'investimento, segnatamente con la ridistribuzione degli investimenti a reddito fisso in valori reali (azioni, immobili diretti, investimenti alternativi), senza per questo trascurare le misure di copertura dei relativi rischi assunti.

Le modifiche riguardano sia gli obiettivi strategici per le singole categorie d'investimento, sia le fasce tattiche stabilite dal Consiglio di Amministrazione per la Commissione d'investimento, che consentono tempi di reazione rapidi alle variazioni del mercato.

Confronto delle strategie di investimento 2015 e 2018

Confronto delle strategie di investimento 2015 e 2018

Da diversi anni adottiamo una tattica di copertura che ha lo scopo di preservare il grado di copertura della nostra Cassa pensioni da fortissimi crolli dei mercati, come per esempio quello verificatosi nel 2008.

Come la maggior parte delle casse pensioni, copriamo la maggior parte dei nostri rischi valutari (FX hedging). Inoltre garantiamo copertura a una gran parte del nostro impegno azionario (investimenti secondo gli indici) con opzioni put che, a partire da una determinata correzione dei corsi, agiscono come un'assicurazione. Ciò abbassa il rischio di un improvviso crollo del grado di copertura, ma riduce anche un po' il rendimento in caso di aumento dei corsi azionari. La copertura azionaria ci consente tuttavia di continuare a gestire una quota azionaria di un certo peso e quindi di trarre beneficio dall'aumento di valore.

L'effetto di rafforzamento della sicurezza delle coperture azionarie appare in tutta evidenza se si confronta la strategia con la tattica finalmente attuata negli anni dal 2011 al 2017 in termini di rendimento e rischio (volatilità). Con una volatilità decisamente inferiore, nel periodo di riferimento si è pressoché riusciti a raggiungere il rendimento medio strategico. Nello stesso periodo, i nostri investimenti azionari presentavano una copertura contro le flessioni di corso di oltre il 10%.

 

Adeguamento della strategia delle prestazioni al mutato contesto sociale

In un contesto di aspettative di rendimento in calo e di aumento della speranza di vita, al fine di evitare una ridistribuzione sistematica dei fondi della cassa pensioni e di garantirne la stabilità finanziaria a lungo termine vi è un'unica soluzione: bisogna adeguare le basi tecniche.

  • Nel 2012 il Consiglio di Amministrazione ha deciso di ridurre il tasso d'interesse tecnico dall'allora 3,5% al 2,5%. Con l'adeguamento negli anni 2012-2018 si è effettuata la correzione delle basi tecniche in considerazione dell'aspettativa di vita e delle prospettive di rendimento di quel periodo. Allora la nostra cassa pensioni fu una delle prime in Svizzera che osò mettere mano alle proprie basi e apportare modifiche in favore di un futuro più stabile.
  • Nel contesto di uno sviluppo sempre negativo delle condizioni quadro per la nostra Cassa pensioni, nel 2017 il Consiglio di Amministrazione decise un ulteriore graduale adeguamento del tasso d'interesse tecnico dal 2,5% al 2,0% entro il 2023. Di conseguenza diminuisce anche il tasso di conversione all'età di 65 anni dal 5,65% (2018) al 5,0% (2023).

Il motivo del nuovo adeguamento della strategia delle prestazioni negli anni 2018-2023 è che per i prossimi anni si deve prevedere un rendimento dell'investimento inferiore al 2,5%. Senza il nuovo adeguamento si sarebbero di nuovo dovute consapevolmente prendere in considerazione ridistribuzioni sistematiche.

Il Consiglio di Amministrazione e la Direzione sono convinti che con questo nuovo passo sia stato fatto ciò che era necessario e giusto per avere una Cassa pensioni stabile ed equa per le generazioni di assicurati attuali e future.

Informazioni più dettagliate sulla strategia delle prestazioni a partire dal 2018 sono disponibili nella scheda informativa «Continuare sul percorso sicuro - La strategia delle prestazioni della Raiffeisen Cassa pensioni» (PDF, 410.5KB).

Le motivazioni e il contesto della precedente modifica della strategia delle prestazioni negli anni 2013-2018 sono disponibili nell'opuscolo «Rendite sicure – oggi e domani».