Come reagisce la nostra Cassa pensioni?

Responsabilità propria

Stampa

Per molti anni dopo l'introduzione della previdenza professionale obbligatoria nel 1985, in considerazione della stabilità dei mercati degli investimenti nessuno doveva preoccuparsi più di tanto del raggiungimento degli obiettivi prestazionali definiti. Ma con la certezza che le attuali promesse di prestazioni non potranno essere mantenute in futuro senza sforzi, aumenta anche la pressione risp. l'aspettativa nei confronti degli assicurati, nel senso che anch'essi devono maggiormente assumersi la propria responsabilità nell'ambito della loro previdenza per la vecchiaia.
I datori di lavoro e le casse pensioni devono creare le necessarie condizioni quadro necessarie a questo fine. Per parte sua, lo stato incentiva i contributi volontari degli assicurati alla loro cassa pensioni tramite agevolazioni fiscali.

A voi assicurati la nostra Cassa pensioni offre diverse possibilità per influire positivamente sul vostro avere di vecchiaia e quindi anche sulle vostre future prestazioni di vecchiaia.