Il successo nelle attività con l'estero

Copertura adeguata dei rischi nelle attività di esportazione

global.content.print

Molte aziende svizzere sono orientate all'esportazione. Chi osa esportare all'estero ha buone opportunità di crescita: la domanda di prodotti «made in Switzerland» è solida e gli accordi di libero scambio creano vantaggi competitivi. Tuttavia, anche chi vende i propri prodotti all'estero si assume diversi rischi.

Utilizzando l'esempio di una fabbrica di macchine svizzere che fornisce un impianto di confezionamento ad un acquirente brasiliano, vi mostreremo come creare un'azienda estera affidabile e coprire adeguatamente i rischi nell'esportazione.

 

Creare una base di fiducia con le garanzie bancarie

La fiducia determina spesso la scelta del fornitore. Un buon modo per dimostrare l'affidabilità del vostro partner commerciale è quello di offrire una garanzia bancaria. Le garanzie bancarie sono crediti d'impegno entro un limite di deposito fornito. La banca non presta denaro, ma si impegna a sostenere un pagamento o un servizio. 

Creare una base di fiducia con le garanzie bancarie

Sfida: La fabbrica di macchinari riceve un acconto.

Copertura: l'acquirente brasiliano pone come condizione per l'acconto una garanzia che esso venga utilizzato per la produzione dell'impianto di imballaggio. Raiffeisen emette garanzia di restituzione d'acconto a favore dell'acquirente, assicurando così l'uso appropriato dell'acconto. 

Aumento della liquidità per la fase di produzione

Poiché la fase di produzione è spesso molto costosa e i rischi nel paese importatore sono spesso politicamente ed economicamente più elevati, Raiffeisen offre anche credito di fabbricazione. Grazie alla collaborazione con l'Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (SERV), un'organizzazione di diritto pubblico della Confederazione svizzera soggetta alla vigilanza della SECO, le operazioni di esportazione sono inoltre coperte.

Aumento della liquidità per la fase di produzione

Sfida: Per la produzione dell'impianto, la fabbrica di macchinari svizzera necessita di liquidità.

Copertura: grazie a un einem credito di fabbricazione Raiffeisen finanzia i costi della produzione. I pagamenti dell'acquirente brasiliano vengono utilizzati per l'estinzione del credito.

Aumento della liquidità per il compratore

Un'altra variante è il credito acquirente, che ha il vantaggio principale che l'esportatore svizzero diventa più competitivo essendo in grado di offrire all'acquirente straniero il finanziamento dell'acquisto. Il prestito viene inoltre stipulato in collaborazione con la SERV o con un'altra compagnia pubblica di assicurazione contro i rischi di esportazione, consentendo così di coprire un'ampia gamma di rischi.

Aumento della liquidità per il compratore

Sfida: L'acquirente brasiliano non ha sufficiente liquidità per pagare l'impianto di imballaggio.

Copertura: Raiffeisen finanzia l'acquisto mediante un credito acquirente e salda la fattura della fabbrica di macchinari. L'acquirente rimborserà il credito a Raiffeisen a medio termine. 

Copertura contro le oscillazioni dei corsi

Copertura contro le oscillazioni dei corsi

Sfida: Il corso della valuta del contratto di esportazione varia tra il momento dell'offerta e il pagamento.

 

Copertura: concludendo un'operazione a termine su divise, la fabbrica di macchinari svizzera può tutelarsi dai rischi di cambio fissando, insieme a Raiffeisen, il controvalore in franchi per il pagamento del macchinario. 

Questi e altri servizi sono interessanti anche per PMI con volumi inferiori. Raiffeisen collabora con l'Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (SERV) l'Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (SERV).

Richiedete subito una consulenza