Tipi di finanziamento

Anticipo fisso – pianificazione esatta del budget del vostro credito d'esercizio

Stampa

Che cos'è un'anticipo fisso?

Con l'anticipo fisso si finanzia la liquidità aziendale a breve termine. Interessi, durata ed entità del credito sono tuttavia fissi. In questo modo, potete approfittare dell'esatta pianificazione del budget e di un interesse coperto che si orienta alle condizioni vigenti sul mercato monetario nonché al vostro profilo di rischio individuale. L'anticipo fisso con durata da tre a dodici mesi può essere disdetto o ammortizzato solamente alla sua scadenza.

 

Come funziona un'anticipo fisso?

L'anticipazione fissa viene accreditata in un'unica soluzione sul vostro conto corrente. La durata del prestito è di 1 anno al massimo. Alla scadenza, il rimborso avviene in un'unica soluzione mediante addebito sul vostro conto corrente. Il tasso d’interesse dell'anticipazione fissa è costante per la durata concordata del prestito, che può variare da 1 mese a 12 mesi. Il tasso dipende, oltre che dalla situazione del mercato monetario e dei capitali al momento della stipula, anche dalla vostra solvibilità e da eventuali garanzie.

Evoluzione degli interessi con anticipio fisso

Figura: Evoluzione degli interessi con anticipio fisso


Quali sono i vantaggi di un'anticipo fisso?

  • calcolabile
    Si conosce l'addebito degli interessi e quindi esso risulta esattamente calcolabile.
  • coperti
    Siete coperti contro l'aumento e le oscillazioni degli interessi a breve termine.


A cosa si deve fare attenzione nell'ambito di un'anticipo fisso?

Aspetti di rischio

Alla stipula di un'anticipazione fissa, voi assumete un certo rischio su interessi, sebbene non siate soggetti alle oscillazioni del tasso d'interesse sul mercato monetario e dei capitali. In caso di rialzo dei tassi, il vostro onere degli interessi rimane invariato, quindi più basso rispetto al tasso di mercato. Se, tuttavia, nel corso della durata del prestito si verifica una flessione dei tassi, voi continuerete a pagare il tasso d'interesse concordato, che in questo caso sarà più elevato. In linea generale, per la durata del prestito non è prevista alcuna possibilità di disdetta. In caso di risoluzione prematura, riassetto o mancato rispetto del termine di disdetta, dovrete pagare alla banca un risarcimento che viene calcolato in base alla differenza fra il tasso d'interesse concordato sul credito e il tasso d'interesse realizzabile alla cessazione del contratto per un investimento sul mercato valutario e dei capitali.

Scheda del prodotto anticipo fisso (PDF, 76KB)

Opuscolo Finanziamento (PDF, 1MB)