Sonceboz Sombeval

Edificio con rotondità

Stampa

Il nuovo stabile della Banca Raiffeisen Pierre Pertuis ha una gobba: è l'artista Maude Schneider ad aver conferito questo rigonfiamento a una struttura che per il resto si presenta in forme perfettamente ortogonali.

Una semisfera (o «hémisphère», come la chiama l'artista di St. Imier nel Giura bernese) emerge in modo distinto dalla parete bianca del cortile interno dell'edificio della Banca. Le sue sensibili rotondità contrastano con l'idea architettonica che prevedeva una parete che, liscia e bianca, salisse da terra lungo tutti i piani fino all'ingresso della luce nel tetto.

All'altezza del primo piano l'intonaco si stende, teso come una pelle, su una misteriosa protuberanza: senza interruzioni, una bombatura esce dalla parete e si protende nell'ambiente. Sorgono delle domande: È forse un organo dell'edificio? Si riempie per la sua attività? Forse respira? Si tratta in realtà di un «impianto» artistico, una semisfera in gesso modellata su un'armatura in ferro. Grazie alla precisa collocazione e all'attenta cura nella realizzazione dei punti di collegamento con la parete, l'artista realizza un intervento elegante all'insegna dello strumento che le è proprio, l'arte della porcellana. Mediante il gioco di luce nei punti vuoti della parete, l'impiego di una forma semplice senza fronzoli e l'utilizzo dello spazio vuoto, Maude Schneider riesce nell'intento di combinare equilibrio e tensione nello stesso tempo, abbinando la sorpresa alla giocosità dell'«op-art» con la limitatezza della percezione umana. Osservandola da posizione frontale, la forma circolare permette di vedere la parete incurvata a cuneo verso l'interno oppure rigonfiata verso l'esterno. Rinunciando al colore e a una specifica struttura Maude Schneider rispetta l'organicità della forma architettonica, mettendola anzi in evidenza proprio grazie alla qualità opposta del suo intervento «sottocutaneo». La sua ironia rompe la rigidità della perfezione cartesiana con una strizzatina d'occhio.

Concorso di progetti / versione 2015