Consigli, interviste e resoconti di esperienze per la costituzione e l’acquisizione di aziende

Una bussola per la vostra impresa

Stampa

Da tempo avete il desiderio, un'idea geniale e soprattutto il coraggio di diventare autonomi costituendo una vostra impresa? Il primo passo da compiere allora è creare un business plan.

Perché un business plan?

Anche una nuova strategia aziendale o l'acquisizione di nuovi campi di attività richiedono una pianificazione seria, un business plan. Il business plan è una panoramica ben strutturata delle informazioni più importanti sull'impresa. Funge da base decisionale e illustra il possibile sviluppo dell'impresa. Nel seguente articolo trovate ulteriori informazioni sullo scopo, la struttura e la redazione di un business plan.

Spesso un business plan ben strutturato è il primo investimento di un’impresa, ma è uno sforzo che ripaga perché rappresenta il mezzo ideale di pianificazione e comunicazione per realizzare con successo un progetto di business.

 

Quali informazioni contiene il business plan?

Spesso un business plan ben strutturato è il primo investimento di un’impresa.
  • il progetto imprenditoriale e l'idea di business
  • le opportunità e le minacce della situazione di mercato
  • i punti di forza e i punti deboli dell'impresa
  • la strategia perseguita dall'impresa
  • le relative conseguenze e misure
  • il fabbisogno finanziario a medio termine e la sua copertura

In quali situazioni si utilizza il business plan?

Chi chiede un finanziamento bancario, chi cerca investitori o partner commerciali che condividano con entusiasmo il proprio progetto aziendale ha bisogno di un business plan ben elaborato. In tal modo i potenziali finanziatori e gli altri interessati ottengono una visione d'insieme del progetto, di cui si avvalgono come base decisionale.
 

Il business plan si utilizza nelle seguenti situazioni

Decisione fondamentale
  • Preparazione ad un'eventuale autonomia
  • Pianificazione delle fasi di espansione (per es. nuovi campi di attività)
Ricerca di partner
  • Investitori e finanziatori
  • Partner strategici
Finanziamento
  • Rafforzamento della base del capitale proprio
  • Acquisizione o accrescimento di capitale di terzi
  • Finanziamento della crescita e dell'espansione
Acquisto e vendita di imprese
Management
  • Persuasione di nuovi dirigenti ad entrare nell'impresa
  • Creazione di un «vincolo» tra management e strategia futura

Chi pensa che un business plan non sia altro che una montagna di cifre, sbaglia. Perché è molto di più: il business plan vi costringe a un confronto approfondito con il vostro progetto di business, a formulare intenzioni e a ricavare strategie chiare dalle vostre idee. E tutto ciò per poter prendere alla fine le decisioni giuste per la vostra azienda.

Il business plan costituisce, per così dire, le solida fondamenta della vostra impresa, al pari di un progetto di costruzione per una casa che non deve crollare in un secondo momento. Con un business plan ben elaborato create fiducia presso i vostri interlocutori. E la fiducia è il punto di partenza per una collaborazione di successo.

Struttura e contenuti

Soltanto un business plan esaustivo, contenente tutte le informazioni più rilevanti e con una struttura chiara risulterà, al momento della lettura, convincente. Si tratta di un fattore importante a prescindere dalla persona che state cercando: finanziatori, investitori o partner. Un business plan convincente si compone dei seguenti elementi principali, che andremo successivamente a illustrare:
 

Aspetti formali

Oltre al contenuto, rivestono un ruolo altrettanto significativo anche la forma e l'elaborazione. L'importante è creare una suddivisione logica e un indice dei contenuti comprensibile. È inoltre indispensabile separare nettamente le proprie opinioni e considerazioni personali dai fatti nudi e crudi, che vanno corredati dall'indicazione delle fonti.

 

Evitare il linguaggio specialistico

Occorre evitare espressioni tecniche correnti e un gergo specialistico. Sebbene possa sembrare banale, un'ortografia corretta e una forma limpida e accattivante sono essenziali, perché in fin dei conti anche la prima impressione conta. Va inoltre aggiunto che il business plan non deve essere consegnato come un insieme di fogli sciolti; fatelo piuttosto pinzare o rilegare. Il documento elettronico è disponibile in formato pdf.

Non dimenticate di fornire anche allegati importanti: curriculum vitae, articoli apparsi sui media, opuscoli, fascicoli su brevetti, analisi dettagliate ecc… che valorizzano il vostro business plan.

Il business plan in sintesi

Nel nostro Download Center trovate una raccolta di queste informazioni e un esempio di business plan da scaricare.

Andare adesso al Download Center