SAVOIR VIVRE: La vita lontano dall'azienda

Il minimalismo come stile di vita

Stampa

Il minimalismo è uno stile di vita. Per Selim Tolga, esperto in riordino, il minimalismo è la riduzione all'essenziale. Anche nel mondo del lavoro si preferisce sempre più spesso eliminare il superfluo.

 

Selim Tolga, esperto in riordino

Selim Tolga sul balcone
Selim Tolga, esperto in riordino

Selim Tolga, 39 anni, ha fondato la sua azienda (minimalismus.ch) nel 2010. Da allora fornisce consulenza in riordino e organizzazione a numerose aziende. Il minimalista zurighese vive attualmente con 430 oggetti.

 

Detox materiale per più tempo libero

Inutile cercare a casa di Selim Tolga libri impolverati, vecchie riviste o cartoline di auguri dell'anno scorso. Del tutto in linea con il «detox materiale»: tutto ciò che non serve va eliminato! Avere meno oggetti significa pulire e riordinare di meno. Ciò procura più tempo libero. «Tempo che preferisco trascorrere nella natura o con gli amici», spiega Selim Tolga. Al trentanovenne minimalista piaceva già da bambino mettere ordine nel caos. I pennarelli nell'astuccio erano ad esempio ben organizzati e invece di costruire case con i Lego, preferiva disporli secondo un sistema suo.

Oggi Selim Tolga è l'unico professionista del minimalismo in Svizzera e uno dei circa 20 esperti in riordino del paese. Aiuta i clienti a mettere più ordine nella propria vita e a rinunciare a inutili fronzoli.

 

precedente
  • Materiale d'ufficio limitato al minimo
    Il «detox materiale» è di moda: eliminazione del superfluo
  • Selim Tolga, seduto al tavolo da pranzo
    Selim Tolga nella sala da pranzo minimalista
  • Scrivania in ordine
    Anche nel mondo del lavoro il minimalismo piace sempre di più
prossimo

    Il minimalismo nel mondo del lavoro

    Il minimalismo è di moda. In un periodo in cui il «black friday» e il consumismo caratterizzano la nostra società, sempre più persone scelgono uno stile di vita minimalista. Selim Tolga assiste sempre più spesso anche imprenditrici e imprenditori, aiutandoli a ridurre i tempi improduttivi affinché possano sfruttarli per altri progetti, incrementando così la loro produttività.

    Suggerimenti per i primi piccoli passi
    Abiti
    Ecco come fare spazio nell'armadio: liberatevi dei vestiti che non indossate più da un anno. Contribuirete alla raccolta di abiti usati, promuovendo inoltre la sostenibilità ecologica e sociale dei tessuti.
    Streaming
    Avete ancora vecchi CD e DVD impolverati? Gettateli! Utilizzate i servizi di streaming quali Spotify o Netflix e guardate o ascoltate solo ciò che vi interessa davvero. Fate inoltre spazio nella vostra biblioteca leggendo libri elettronici sul tablet.
    Fatture elettroniche
    Rinunciate alla carta! Le fatture elettroniche non solo semplificano i pagamenti, ma riducono anche le operazioni.
    La febbre del collezionismo
    Avete un debole per il collezionismo? Allora attenetevi alla regola del «Best of 5»: scegliete nella vostra collezione i cinque pezzi preferiti e liberatevi del resto.