La sostenibilità viene vissuta nelle PMI svizzere

Risparmiare su energia e costi grazie al check-up energetico

Stampa

L'azienda Hecht Distillerie AG di Sempach è una delle 4'000 imprese svizzere il cui obiettivo è la riduzione delle emissioni di CO2 nonché il risparmio di elettricità. Lo specialista energetico Thomas Pesenti ci presenta la procedura migliore.

Intervista a Thomas Pesenti  

Thomas Pesenti

Thomas Pesenti, ingegnere elettrotecnico dipl. al Politecnico federale di Zurigo, è uno dei 100 specialisti energetici che lavora come consulente per l'AEnEC.

Per quali imprenditori è opportuno un check-up energetico?

Thomas Pesenti: un check-up di questo genere è opportuno per tutte le imprese i cui costi energetici annuali vanno da almeno 20'000 a un massimo di 1 milione di franchi.

 

Come si esegue questo check-up?

Le imprese si avvalgono di un consulente energetico dell'Agenzia dell'energia per l'economia (AEnEC). Con un sopralluogo, lo specialista raccoglie innanzitutto tutti i dati energetici ed elabora successivamente, insieme al cliente, un catalogo di misure a scopo di riduzione del consumo di energia. Segue un accordo generale sugli obiettivi, l'attuazione delle misure e un monitoraggio annuale. Infine, l'impresa riceve l'etichetta AEnEC «CO2 & KWH RIDOTTI».

 

Di cosa si tiene conto durante il check-up?

Verifichiamo tutti i consumi energetici, gli edifici e le installazioni.

 

Come ci si comporta con le PMI che hanno solamente dei locali in locazione?

Anche per queste è opportuna tale verifica quando si tratta di energia consumata nei processi.

 

A quanto ammonta il risparmio che un'impresa può ottenere?

Se si potesse quantificare, non dovremmo ricorrere ad alcun check-up in loco! Si tratta, in particolare, di estrapolare delle misure economiche. A seconda che un'attività sia all'avanguardia o meno, il risparmio può essere molto ridotto o molto elevato. Per esempio, quando determiniamo un malfunzionamento in impianti infrastrutturali. In un caso veramente incredibile, siamo riusciti a dimezzare il consumo di gas naturale; dove,  un sistema idraulico errato, causava inconsapevolmente il surriscaldamento dovuto a un recupero di calore dal Lago di Costanza...

 

Quali sono le misure efficaci nel tempo più breve possibile?

Dei banalissimi isolamenti in caso di applicazioni ad alte temperature con vapore oppure il risanamento dell'illuminazione.

 

Secondo la sua esperienza, quanto è radicata nelle PMI l'idea della sostenibilità?

Le PMI gestite dai proprietari sono di norma molto attente alla sostenibilità, già per motivi economici. Tuttavia, spesso manca il tempo oppure la conoscenza specialistica necessaria a eliminare i punti deboli.

 

Ci sono differenze nei settori oppure una dimensione critica?

No, il miglior criterio sono e restano i costi energetici.

 

Torniamo a parlare dell'azienda Hecht Distillerie. Quali sono le misure previste concretamente?

Principalmente si tratta di misure di isolamento sui componenti «caldi» come linee e valvolame. Successivamente verificheremo quanto è elevato il fabbisogno di prestazione della nuova ventilazione e deumidificazione. Ciò consentirà di verificare se il calore residuo può essere usato ancora meglio.

 

precedente
  • Caldaia a vapore isolata.
    L'elemento essenziale degli interventi di risanamento: una caldaia a vapore da isolare offre un notevole risparmio di energia.
  • Daniel Hecht nel deposito alcolici.
    Daniel Hecht nel nuovo deposito di alcolici con 40 container per 220'000 litri di distillati.
  • Daniel Hecht con la calcolatrice tascabile.
    La redditività ha la priorità assoluta anche in distilleria.
  • Valvola di scarico.
    Valvola di scarico con contatore dell'acqua.
  • Caldaia di rame per la distillazione di frutta.
    Come da tradizione, mele, pere, prugne e ciliegie vengono riscaldate e distillate in questo paiolo in rame.
prossimo

    Approfittate del check-up energetico con Business MemberPlus

    Sin dalla sua fondazione 16 anni fa, l'Agenzia dell'energia per l'economia (AEnEC) si è affermata come partner affidabile ed esperto per la gestione economica dell'energia. Con un societariato in Business MemberPlus di Raiffeisen le imprese beneficiano costantemente di offerte e prezzi agevolati. Una di queste numerose offerte è il check-up energetico. Sulla base di questa verifica, gratuita per i soci Business MemberPlus, gli imprenditori possono decidere se ha senso aderire a un modello di gestione dell'energia dell'AEnEC.