Interviste e resoconti di esperienze

«ISO 20022 è il primo passo per l'urbanizzazione digitale del traffico dei pagamenti per le PMI»

Stampa

L'automazione interessa e impiega principalmente aziende svizzere, come dimostrato dal rilevamento «Situazione delle PMI 2017».

L'imminente conversione del traffico dei pagamenti è uno dei più importanti progetti di digitalizzazione per il settore, come chiarisce di seguito Michael Mäder, Responsabile Distribuzione traffico dei pagamenti per la clientela aziendale presso Raiffeisen Svizzera.

 

Nell'ambito della «Situazione delle PMI 2017» le PMI svizzere sono state intervistate sul loro rapporto con la digitalizzazione. Il 72% delle aziende intervistate ha dichiarato di essere attualmente al lavoro almeno per un progetto sul digitale. Ritiene che questa percentuale sia elevata?

Ritengo questa percentuale molto soddisfacente. Mostra quanto questo tema sia importante per le PMI. Tuttavia, la domanda è che cosa intendano per digitalizzazione. Prendiamo ad esempio l'invio di una fattura per e-mail. Ciò avviene completamente per via elettronica. Tuttavia, l'intero processo, vale a dire fatturazione, pagamento e contabilizzazione, non è stato ancora digitalizzato.

 

Il 30 giugno 2018 è il giorno di riferimento per la conversione del traffico dei pagamenti allo standard internazionale ISO 20022. Anche questo è un progetto digitale?

Lo standard ISO 20022 permette di trasportare molte più informazioni. In combinazione con la nuova fattura QR, con il nuovo procedimento per l'addebito diretto e con la fattura elettronica, queste tre iniziative gettano le fondamenta per un traffico dei pagamenti senza disomogeneità dei mezzi. L'introduzione dello standard ISO 20022 è il primo importante passo per la digitalizzazione del traffico dei pagamenti per le PMI.

 

Secondo la «Situazione delle PMI» le aziende associano in prima linea alla digitalizzazione concetti come «ufficio senza carta», «aumento dell'efficienza» o «migliore fidelizzazione della clientela». Anche la conversione del TP porta questi vantaggi?

Certamente. La conversione del TP interessa tutti e tre gli aspetti. Un uso coerente dell'IBAN evita ad esempio errori. E con lo standard ISO 20022 viene ridotto anche il grande numero di procedimenti e formati. Entrambi migliorano sensibilmente l'efficienza. Con la nuova fattura elettronica, emettere e pagare una fattura elettronicamente diventa ancora più facile e comodo.

 

Per quanto concerne la digitalizzazione, le PMI intervistate pensano soprattutto all'introduzione di sistemi di pagamento mobili come TWINT. In che misura il Mobile Payment ha a che fare con lo standard ISO 20022?

L'ISO 20022 standardizza lo scambio di dati e i rispettivi formati per i trasferimenti. TWINT è un metodo di pagamento mobile che esegue pagamenti basati su conti in background seguendo lo standard ISO 20022.

 

La conversione del traffico dei pagamenti viene descritta come un progetto in tre fasi. In che misura le singole fasi si riferiscono alla digitalizzazione?

Ognuna di queste fasi, quindi l'ISO 20022, la fattura QR e il procedimento combinato di fattura elettronica e addebito diretto, si basa sulla precedente e costituisce una componente importante per la digitalizzazione del traffico dei pagamenti nella catena di creazione di valore di una PMI.

 

Descriverebbe la conversione del TP come il progetto odierno che offre alle PMI il maggior plusvalore digitale?

Il traffico dei pagamenti e la liquidità sono elementi vitali di ogni azienda. Se le innovazioni relative all'«Armonizzazione del traffico dei pagamenti in Svizzera» consentono alle PMI di ottimizzare i flussi di lavoro, di renderli sicuri e sostenibili, sono certo che il plusvalore digitale sia notevole

Michael Mäder, responsabile Distribuzione traffico dei pagamenti clientela aziendale
Michael Mäder, responsabile Distribuzione traffico dei pagamenti clientela aziendale

In quanto responsabile Distribuzione traffico dei pagamenti clientela aziendale, Michael Mäder guida un team di specialisti per la consulenza e l'affiancamento di clienti aziendali in tutta la Svizzera in relazione ai temi liquidità e traffico dei pagamenti. Da oltre 10 anni è attivo nell'ambito dei canali elettronici e del traffico dei pagamenti di Raiffeisen e dal suo passato porta una vasta conoscenza nei settori IT e Internet nonché consulenza e acquisizione clientela.