Idee agli investimenti

Idea di attuazione – La mobilità elettrica

Stampa

La mobilità elettrica prende sempre più piede. Anche se quelli a combustione resteranno ancora a lungo in circolazione, i motori elettrici stanno acquistando un'importanza sempre maggiore presso i costruttori di automobili, e questa dinamica dovrebbe crescere ulteriormente.

Questo sviluppo viene incentivato da regolamentazioni di natura politica: sovvenzionamenti, agevolazioni fiscali, prescrizione di quote minime e previsto divieto completo di circolazione per le vetture tradizionali. Ad esempio, la Norvegia vorrebbe immatricolare solamente auto elettriche a partire dal 2025, l'India dal 2030 e la Francia dal 2040.

A beneficiare di questo trend verso la mobilità elettrica personale non saranno solo i costruttori di auto elettriche. L'andamento favorisce anche gli estrattori delle materie prime, i fornitori delle necessarie tecnologie e componenti (ad esempio i produttori di batterie) e naturalmente i produttori di auto tradizionali con una pipeline di veicoli elettrici ben equipaggiata.

 

Sempre più veicoli senza il convenzionale motore a combustione

Siamo pertanto dell'idea che le operazioni di investimento relative al settore della mobilità elettrica debbano tenere in considerazione l'intera catena di creazione del valore e non solo i fabbricanti di veicoli elettrici.

Crescono le vendite globali di autovetture elettriche

Crescono le vendite globali di autovetture elettriche

 

Potenziale di crescita per la mobilità elettrica        

L'attenzione è rivolta all'intera catena di creazione di valore della mobilità elettrica. 

Anlageidee e-Mobilität
  • Le preoccupazioni crescenti in merito all'inquinamento atmosferico portano a un aumento della domanda di veicoli elettrici.
  • Questa tendenza viene promossa dalla politica in molti paesi, dove sono previste sovvenzioni e agevolazioni fiscali, quote minime prescritte fino ai previsti divieti totali delle autovetture tradizionali.
  • Una politica di investimento ispirata al tema «e-mobilità» è consigliabile lungo l'intera catena di creazione di valore.