Il successo nelle attività con l'estero

Le aziende di produzione svizzere – Flessibili e a prova di crisi

Stampa

Nonostante gli elevati costi per il personale e la forza del franco, l'industria di produzione è concorrenziale a livello internazionale. Ciò dipende in gran parte dall'innovazione.

 

Ormai da tempo non basta più il marchio «Made in Switzerland» per vendere un prodotto. Questo è quanto emerge dai risultati, pubblicati nel 2017, dello «Swiss Manufacturing Surveys» un sondaggio condotto dall'Università di San Gallo in collaborazione con l'associazione Swissmem e Raiffeisen Svizzera. La maggioranza delle circa 250 aziende intervistate ritiene che, per i suoi clienti, «Made in Switzerland» sia solo un argomento di acquisto di secondaria importanza.

Sono invece importanti la qualità e l'affidabilità nelle forniture delle aziende svizzere. In altre parole: i clienti apprezzano il fatto di ottenere un prodotto esattamente conforme alle specifiche concordate. E ciò nel rispetto delle scadenze.

 

Con prodotti innovativi si possono ottenere prezzi più elevati

Secondo lo studio, il terzo criterio più importante per i clienti è il prezzo. Questo, a causa della forza del franco e dell'elevato livello dei costi In Svizzera, rappresenta una grande sfida per l'industria di produzione, in particolare per le PMI, ma senza dubbio anche per aziende più grandi maggiormente rivolte al mercato internazionale. Proprio per questo l'innovazione ha una grande importanza. Infatti, prodotti migliori, in quanto più innovativi, giustificano anche un prezzo più elevato.

Quanto sia importante l'innovazione per le aziende industriali svizzere è evidenziato dallo «Swiss Manufacturing Survey»: le aziende investono in media circa il 10 per cento del fatturato in ricerca e sviluppo (R&S), e tra le PMI la quota è persino leggermente superiore. Un valore decisamente più alto rispetto al 4 per cento del fatturato investito in R&S dalle aziende quotate in borsa, stando a un rilevamento della società di consulenza PWC.

 

La produzione resta in Svizzera grazie all'innovazione

La grande importanza di R&S e dell'innovazione si riflette nella produzione così come è applicata oggi in Svizzera. Come mostra il sondaggio, il 20 per cento delle aziende punta sulla produzione di massa in Svizzera. Molto maggiore è invece la percentuale di aziende che produce in Svizzera prototipi singoli o serie sperimentali.

Secondo lo «Swiss Manufacturing Survey», il 38 per cento delle aziende sviluppa autonomamente le innovazioni dei prodotti, il 25 per cento insieme a un partner industriale. Un'azienda su cinque ricorre all'aiuto di università, scuole universitarie e istituti di ricerca svizzeri, una su dieci cerca sostegno all'estero. Solo il sette per cento delle aziende ricorre a una società di consulenza per le innovazioni dei prodotti.

Quattro aziende intervistate su cinque puntano sulla Svizzera come ubicazione per R&S, e per tre di queste anche la produzione rimane nel paese. Ciò sottolinea quanto sia importante la vicinanza di ricerca e produzione. Proprio perché questo fatto è un argomento contrario al trasferimento all'estero della produzione, l'innovazione è fondamentale per l'industria di produzione in Svizzera.

precedente
  • Tecnologia medica di SMB Medical
    Tecnologia medica di SMB Medical
  • Coltellini svizzeri di Victorinox
    Coltellini svizzeri di Victorinox
  • Impianto per la depurazione dell'acqua di Trunz Water Systems
    Impianto per la depurazione dell'acqua di Trunz Water Systems
prossimo

    Altri risultati dello «Swiss Manufacturing Survey» in breve

    Leggete subito lo studio completo

    Nel nostro Downloadcenter potete scaricare la versione completa dello studio.

    Scaricate lo studio SMS