Traffico dei pagamenti – per un'interazione ottimale tra entrate e uscite

Polizza di versamento arancione (PVR) – standard per l'invio di fatture

Stampa

Con la polizza di versamento arancione con numero di riferimento (PVR) è possibile rendere completamente automatici i processi di fatturazione e pagamento in entrata. Il numero di riferimento stampato sulla polizza consente una fatturazione semplice e sicura in franchi svizzeri.

Quali sono i vantaggi della polizza di versamento arancione? 

  • semplice
    La fatturazione avviene direttamente dalla vostra contabilità debitori. Si agevolano così anche le procedure di sollecito.
  • efficente
    Il numero di riferimento vi permette di confrontare automaticamente i pagamenti in entrata con la contabilità debitori.
  • diffusa
    L'interfaccia PVR necessaria è oggi disponibile in tutti i più comuni software contabili.
  • conveniente
    Nei pagamenti effettuati allo sportello postale, con le PVR le spese sono inferiori rispetto a quelle con le polizze di versamento rosse. 

Se non disponete del necessario software per la contabilità, in alternativa potete ordinare le polizze di versamento arancioni anche presso la vostra Banca Raiffeisen. In questo caso tuttavia non è possibile una riconciliazione automatica dei pagamenti in entrata con la vostra contabilità.

 

Come funziona la fatturazione con la polizza di versamento arancione?

Create la polizza di versamento arancione con numero di riferimento (PVR) direttamente nel vostro software contabile insieme alla fattura. La fattura viene quindi inviata in formato cartaceo o elettronico (fattura elettronica). Per ogni fattura viene allestita una posizione scoperta nella contabilità debitori. Saldata la fattura e accreditato il relativo importo sul vostro conto, i dati di accredito PVR sono messi a disposizione nell'e-banking o attraverso un'interfaccia diretta con il vostro software contabile. Una volta caricati i dati dell'accredito PVR, mediante il numero di riferimento (composto dal numero d’identificazione PVR, dal numero di fattura e dalla cifra di controllo) il vostro software contabile può attribuire alla relativa posizione aperta l'importo versato, confrontandolo automaticamente. Risparmiate in tal modo tempo e fatica.


Quali sono i condizioni per la polizza di versamento arancione?

  • Un conto corrente o un conto per associazioni. 
  • Il numero utente PVR della vostra Banca Raiffeisen e un numero d'identificazione PVR. Ottenibili presso la vostra Banca Raiffeisen.
  • Accesso all'e-banking o interfaccia diretto con Raiffeisen per il download dei dati dell'accredito PVR. 
  • Software contabile con modulo debitori per l'elaborazione automatica dei dati dell'accredito PVR.

Se non disponete del necessario software per la contabilità, in alternativa potete ordinare le polizze di versamento arancioni anche presso la vostra Banca Raiffeisen. In questo caso tuttavia non è possibile una riconciliazione automatica dei pagamenti in entrata con la vostra contabilità.

 

Qual è il numero di versamento sul bollettino?

Bollettino di versamento (PVR)

Modello per la stampa delle polizze di versamento arancioni (PVR)

1. Numero d'identificazione PVR del cliente

Il numero vi identifica come emittente della fattura e va registrato al momento della configurazione del vostro software contabile. La lunghezza dipende dai requisiti del vostro software. Normalmente si tratta di un numero a sei cifre. Di solito il numero è posizionato al primo posto del numero di riferimento.

2. Numero di fattura (la lunghezza varia in base alla lunghezza dell'ID PVR)

Potete utilizzare questa parte del numero di riferimento (nell'esempio di 20 cifre) per l'identificazione dei debitori. La struttura del numero della fattura (composta ad es. da numero cliente e numero di fattura) è preimpostata dal vostro software contabile. Le parti non utilizzate sono completate con gli zeri.

3. Numero utente PVR (in questo esempio Banca Raiffeisen Landdorf)

Mediante il numero utente PVR la Banca Raiffeisen viene identificata come banca beneficiaria. Nella riga di codifica situata nella parte inferiore del giustificativo il numero deve obbligatoriamente essere di nove cifre. La parte centrale è sempre composta da cinque cifre e se necessario viene completata con gli zeri. In questo esempio è preceduta da uno zero (01-023456-7).

4. Importo (dieci cifre) più valori fissi

L'importo è rappresentato con dieci cifre. Le parti non utilizzate sono completate con gli zeri.

5. Cifra di controllo (generata dal vostro software)

 

Per chi è indicata la polizza di versamento arancione?

La polizza di versamento arancione è indicata soprattutto per le aziende che dispongono di un software per la contabilità compatibile con PVR. Così la vostra contabilità viene automatizzata in modo continuo. 


Armonizzazione del traffico dei pagamenti svizzero

La polizza di versamento arancione sarà sostituita probabilmente entro la metà / fine del 2018 dalla nuova polizza di versamento con codice dati Informatevi qui in merito all'armonizzazione. 

Con l'aiuto del sito web interattivo «Pagamenti PMI» potete determinare il bisogno di intervento relativo alla vostra impresa per quanto riguarda l'armonizzazione.

 

Download scheda del prodotto

Scheda del prodotto dettagliata per la stampa delle polizze di versamento arancioni (PVR) (PDF, 93.1KB)