Novità

  • Comunicati stampa
  • Impegno
  • Investimento
13.04.2021

Raiffeisen rafforza la trasparenza nell'approvvigionamento

  • Informazioni trasparenti sulla catena di fornitura dell'oro per tutti i lingotti d'oro Raiffeisen
  • Controllo periodico della sostenibilità ambientale e sociale delle miniere e delle aziende coinvolte nella catena di fornitura dell'oro 
  • Supporto alle miniere di piccole dimensioni negli sforzi volti a migliorare la loro sostenibilità ambientale e sociale
     

San Gallo, 13 aprile 2021. Raiffeisen adotta sin d'ora un nuovo approccio nell'approvvigionamento dell'oro, volto a tracciare in modo più preciso l'origine dell'oro e a migliorare la sostenibilità ambientale e sociale delle aziende coinvolte nella catena di fornitura. 

Nel quadro dell'implementazione della Strategia 2025 Raiffeisen ha potenziato ulteriormente gli sforzi per integrare gli aspetti della sostenibilità nelle sue attività operative, con un nuovo approccio che mira a un approvvigionamento responsabile dell'oro. Il nuovo approccio si basa su una selezione ponderata dei partner della catena di fornitura, sul loro controllo continuo e sulla promozione della sostenibilità ambientale e sociale e della trasparenza nella catena di fornitura. La produzione dei lingotti d'oro di Raiffeisen continua a essere affidata alla raffineria svizzera Argor-Heraeus, che vanta la certificazione Responsible Gold Guidance della London Bullion Markets Association (LBMA) e le relative certificazioni del Responsible Jewellery Council (RJC).

 

Promozione della sostenibilità ambientale e sociale nell'estrazione dell'oro

Per le piccole miniere nei Paesi emergenti e in via di sviluppo spesso è troppo complesso certificare il rispetto di standard ambientali e sociali. L'oro proveniente da queste miniere può tuttavia essere inserito nei lingotti di Raiffeisen, se le piccole miniere aderiscono a un programma riconosciuto per il miglioramento dei loro standard ambientali e sociali. Tra le misure da adottare rientrano per esempio la rinuncia all'uso del mercurio o la sicurezza dei lavoratori. Raiffeisen supporta queste iniziative anche finanziariamente e l'entità degli aiuti dipende dal volume dei lingotti d'oro prodotti da Raiffeisen. Questa iniziativa di supporto viene implementata dalla Better Gold Initiative (BGI), un programma della Segreteria di Stato dell'economia (SECO) e della Swiss Better Gold Association (SBGA). Sia Raiffeisen sia Argor-Heraeus sono membri della SBGA.

 

La tracciabilità crea trasparenza

Oltre alla raffineria che produce i lingotti d'oro di Raiffeisen, alla clientela saranno in futuro resi noti i nomi di tutte le aziende estrattive e delle altre aziende coinvolte nella catena di fornitura, oltre che l'origine dell'oro. In base al numero di produzione sarà possibile tracciare l'origine di ogni lingotto. Raiffeisen informa inoltre in modo trasparente in merito a quali siano le piccole miniere supportate e in quale forma. Tutti i lingotti d'oro Raiffeisen di nuova produzione soddisferanno in futuro i requisiti summenzionati e andranno a integrare l'attuale assortimento di lingotti d'oro delle raffinerie certificate LBMA. Unitamente ai lingotti d'oro Raiffeisen sarà consegnato un certificato «responsibly sourced and traceable» di Raiffeisen e Argor-Heraeus. 

«Trasparenza e impegno per la sostenibilità sociale e ambientale sono parte del modello aziendale cooperativo di Raiffeisen. Con il nuovo approccio di approvvigionamento dell'oro, Raiffeisen offre alla clientela la possibilità di investire in oro in modo responsabile», dichiara Christian Hofer, responsabile Corporate Responsibility & Sostenibilità presso Raiffeisen Svizzera.