Temi d'investimento

Più anziana e arzilla – popolazione dei paesi industrializzati

La popolazione dei paesi industrializzati è sempre più vecchia. Le persone rimangono però in buona salute sempre più a lungo e formano al contempo un potente gruppo di consumatori. I senior diventano quindi sempre più importanti anche per gli investitori.

  • La società nei Paesi industrializzati è sempre più anziana. Nei prossimi 50 anni il numero degli over 60 aumenterà del 233% (da 0.6 a 2 miliardi).
  • Crociere invece di gite promozionali (le classiche gite delle pentole), sci invece di cucito o motocicletta invece di pomeriggi oziosi – il troppo vecchio non esiste quasi più perché si è sempre più arzilli anche in età avanzata.
  • Entro il 2020 il potere d'acquisto degli over 60 dovrebbe raggiungere circa 15 bilioni di USD. Solo nell'Eurozona gli over 55 detengono il 56 % del patrimonio netto e influenzano quindi in modo determinante i consumi.
  • Le spese per i consumi della generazione dei pensionati sono in larga misura indipendenti dai cicli congiunturali. La rendita dei pensionati rimane infatti invariata, sia in un periodo di recessione che di ripresa economica.
  • Buona salute, entrate stabili ed elevato potere d'acquisto – i senior sono un gruppo di consumatori sempre più potente.
  • Gli investitori che conoscono le esigenze specifiche delle generazioni più anziane possono trarre beneficio dalle significative spese per i consumi di questa fascia di età.

Quanto più anziani, tanto più facoltosi

Patrimonio netto delle economie domestiche (mediana) negli USA per età dell'«Head of Household», in migliaia di USD

Fonti: Fed, Raiffeisen Svizzera Investment Advisory / Dati aggiornati al 2016, basati sulla «Survey of Consumer Finances» effettuata a cadenza triennale Osservazione: negli USA «Head of Household» è uno stato fiscale grazie al quale sono determinati aliquota o possibilità di detrazioni.