Banca Raiffeisen Bellinzonese e Visagno

Storia

global.content.print

La Banca Raiffeisen Bellinzonese e Visagno società cooperativa è stata fondata a Ravecchia nel 1984. Nel 2009 è avvenuta la fusione con la Banca Raiffeisen Claro Cresciano Osogna Preonzo e Moleno, presente sul territorio già dal 1951. Da allora la Banca fornisce i suoi servizi finanziari attraverso la sede di Via Jauch, l'Agenzia Nord ubicata ad Arbedo e l'Agenzia Riviera a Claro. 

Saletta con vetrate policrome

Saletta con vetrate policrome

La Banca Raiffeisen Bellinzonese e Visagno ha sede in un edificio in granito facciavista posto all'incrocio tra Via Jauch e Viale Stefano Franscini. Lo stabile fu costruito tra il 1904 e il 1905 dall'architetto zurighese Arnold Huber. Un porticato sorretto da due colonne di granito della Verzasca sormonta l'entrata principale. All'interno un vestibolo a volta con basamento in marmo rosso porta al disimpegno centrale. Da qui si accede al grande atrio degli sportelli, alla scala per il seminterrato e allo scalone che, illuminato da una vetrata decorata con motivi floreali e gli stemmi di Bellinzona e del Cantone, conduce al primo piano.

Dal 1989 l'edificio si trova sotto tutela cantonale. La Banca Raiffeisen vi si è stabilita nel 2000. Una decina di anni dopo sono stati avviati importanti lavori di risanamento e di ristrutturazione per ridare all'edificio un'immagine e una logica espressiva coerente in tutte le sue parti. Il granito delle facciate è stato ripulito con una leggera sabbiatura, mentre i giunti sono stati liberati e sigillati. L'illuminazione notturna è stata modificata in modo da valorizzare l'intera struttura rendendo visibili le vetrate policrome, che avranno sicuramente già attirato la vostra curiosità.