Il Libor esce dalla scena mondiale

Il 31.12.21 il Libor, un tempo il tasso d'interesse di riferimento più importante del mondo, è uscito definitivamente dalla scena dei mercati finanziari mondiali. Lo sostituisce il SARON. Il passaggio a prodotti SARON ha richiesto alle Banche grandi sforzi.

A fine del 2021 è uscito di scena un tasso di riferimento che ha determinato i mercati finanziari di tutto il mondo per oltre tre decenni. Si tratta del Libor, che era applicato come tasso di riferimento per diverse valute. A esso erano collegati, tra l'altro, i tassi delle ipoteche del mercato monetario. In Svizzera esse sono considerate particolarmente convenienti e di conseguenza sono molto apprezzate. 

 

Il SARON sostituisce il Libor

 Con il SARON, queste ipoteche, ricevono, per così dire, una sorta di nuovo impulso. In tutti i contratti per ipoteche del mercato monetario che sono stati stipulati o prorogati presso le Banche Raiffeisen, è ora radicato come tasso di base il SARON. A differenza del suo predecessore, esso è un reale tasso di mercato e non più un tasso d'interesse fittizio basato sulle stime di poche grandi banche.

 

Eco cosa cambia per le ipoteche del mercato monetario

Cosa cambia, quindi, per chi acquista una casa e sceglie un'ipoteca del mercato monetario? Una differenza fondamentale risiede nel fatto che, in futuro, i clienti non sapranno in anticipo, bensì solo successivamente, quale tasso dovranno pagare per la loro ipoteca del mercato monetario. Pertanto è consigliabile impostare un allarme interessi nell’e-banking, che verifica quotidianamente quali limiti vengono superati verso l'alto o verso il basso, per cui viene meno la fastidiosa sorveglianza dei tassi d'interesse. 

Questi sono i vantaggi della sostituzione del Libor

Non vi sono dubbi che il nuovo tasso di riferimento è molto meno volatile del precedente. È inoltre chiaro che, nell'attuale contesto dei tassi, il passaggio non comporterà svantaggi di costo di alcun tipo per gli acquirenti di case. Nel complesso, per i beneficiari di un'ipoteca, prevalgono i vantaggi: il SARON è più trasparente e meno volatile del Libor. Inoltre, adesso è molto più semplice passare a un altro prodotto, come un'ipoteca fissa. Presso Raiffeisen, ad esempio, ciò è ora possibile in ogni momento e non solo ogni tre o sei mesi come finora. 

Nel complesso, questo passaggio, ormai compiuto, va quindi accolto con favore dai beneficiari di ipoteca, soprattutto perché il SARON è molto meno soggetto a manipolazioni. Di queste ne furono scoperte per il Libor oltre dieci anni fa, decretandone l'imminente fine. 

Nel complesso, questo passaggio, ormai compiuto, va quindi accolto con favore dai beneficiari di ipoteca, soprattutto perché il SARON è molto meno soggetto a manipolazioni. Di queste ne furono scoperte per il Libor oltre dieci anni fa, decretandone l'imminente fine.