Barometro della clientela sulle energie rinnovabili 2020: risultati principali dal punto di vista dei proprietari di abitazioni

L'efficienza energetica è sulla bocca di tutti. Ma quali sono gli effettivi investimenti annuali in tale ambito? Il «Barometro della clientela sulle energie rinnovabili» analizza ogni anno l'atteggiamento della popolazione nei confronti delle tematiche energetiche e climatiche. Nella decima edizione della ricerca, a stupire sono soprattutto i risultati riguardanti la questione del «Risanamento energetico»: la popolazione svizzera continua a mostrare grande interesse per l’utilizzo delle energie rinnovabili negli immobili. Mentre le pompe di calore e gli impianti fotovoltaici restano le scelte predilette, una maggioranza risicata si auspica un divieto per i riscaldamenti a gasolio o a gas. RaiffeisenCasa ha raccolto per voi i fatti più rilevanti.

Un'ampia maggioranza desidera investire in energie rinnovabili

In tutto il mondo le energie rinnovabili, come legno, energia solare, fotovoltaico, energia eolica, biogas da rifiuti vegetali ed energia geotermica acquisiscono sempre più importanza. Qual è il pensiero della popolazione svizzera sulla svolta energetica? Anche la decima edizione del barometro della clientela mostra che la convinzione che sia possibile rinunciare alle energie fossili è fortemente cresciuta negli ultimi anni: nel 2015 solo il 47% degli intervistati era del parere che un giorno potremo farcela senza combustibili fossili, mentre nel 2020 questo dato è passato al 67%. Tale tendenza si riscontra anche nella prossima affermazione: più della metà degli intervistati pensa che l'attuazione della Strategia energetica 2050 proceda troppo lentamente. La voglia di fare è preponderante anche tra i proprietari immobiliari: il 75% degli intervistati ha intenzione di investire in energie rinnovabili o ha già provveduto a farlo. Il 46% ha già fatto ricorso a uno specialista per una consulenza in merito a un concetto energetico globale per il proprio immobile.

 

Nella decisione a favore di un investimento in energie rinnovabili, l'argomentazione principale è la riduzione dei costi energetici, dopodiché la volontà di dare un contributo alla svolta energetica e di assicurarsi un maggiore approvvigionamento autonomo. I proprietari immobiliari sono inoltre più pazienti riguardo alla durata di ammortamento delle misure energetiche rispetto ai sondaggi precedenti. Oltre la metà degli intervistati è dell'opinione che l'investimento dovrebbe dare i suoi frutti dopo circa dieci anni. Per di più, è stata riscontrata un'elevata soddisfazione della clientela tra i proprietari di case che hanno effettuato tali investimenti: nove proprietari di case su dieci consiglierebbero il passaggio alle energie rinnovabili. 

 

La sostituzione di riscaldamenti a gasolio fallisce spesso per motivi economici 

La Svizzera ha la percentuale più alta di riscaldamenti a gasolio in Europa. Una maggioranza risicata degli intervistati trova che questa situazione debba cambiare: il 54% è favorevole o piuttosto incline a sostenere un divieto dei riscaldamenti a gasolio. Proprio sul tema «Riscaldamento e calore», Raiffeisen consiglia ai proprietari immobiliari una pianificazione finanziaria tempestiva e una verifica accurata delle possibilità di riscaldamento alternative. Le esperienze quotidiane dimostrano, infatti, che investimenti elevati frenano spesso l'abbandono del riscaldamento con combustibili fossili, se addirittura non lo arrestano del tutto.

 

I proprietari di abitazioni si auspicano più celerità nella Strategia energetica

I proprietari di abitazioni si auspicano più celerità nella Strategia energetica

Elevata soddisfazione della clientela per l'impiego di sistemi di riscaldamento a energie rinnovabili

Elevata soddisfazione della clientela per l'impiego di sistemi di riscaldamento a energie rinnovabili

L'ambiente riveste un ruolo importante per Raiffeisen

Raiffeisen desidera contribuire con un processo di consulenza esaustivo all'incremento del tasso di modernizzazione nella sostituzione degli impianti di riscaldamento, alle misure di isolamento termico e all'efficienza energetica in Svizzera. Questo nell'interesse della Confederazione e della sua Strategia energetica 2050, ma anche nell'interesse di Raiffeisen (soddisfazione della clientela). E, in ultima analisi, ne traggono beneficio i clienti, grazie al mantenimento del valore e al maggiore comfort nei loro immobili. E la buona coscienza è tra l'altro compresa gratuitamente nel pacchetto. Con la valutazione energetica degli immobili nella consulenza per la proprietà di abitazione (Raiffeisen eVALO), Raiffeisen dispone già di un ottimale strumento di consulenza nell'offerta. È inoltre possibile beneficiare dei seguenti servizi: