Notevoli risparmi su risanamento o ristrutturazione grazie al Programma Edifici

Vi occorre con urgenza un nuovo impianto di riscaldamento. Oppure volete finalmente costruire la casa dei vostri sogni. Per il risanamento o per una nuova costruzione vale spesso la pena richiedere delle sovvenzioni. Ma quali sono i programmi di sovvenzione proposti?

Notevoli risparmi grazie al Programma Edifici.

Possono beneficiare delle sovvenzioni le misure che migliorano l'efficienza energetica, favoriscono l'uso di energie rinnovabili e riducono le emissioni di CO2. 

Così, se il vostro risanamento o la nuova costruzione soddisfano i criteri fissati, grazie alle sovvenzioni non risparmiate soltanto sul i costi di investimento del progetto, ma vi assicurate in futuro anche costi energetici inferiori e fare qualcosa di buono per il clima. Le sovvenzioni sono erogate, tra l'altro, dal Programma Edifici di Confederazione e Cantoni.

 

Quali sono le sovvenzioni sostanzialmente coperte dal Programme Edifici

Il risanamento o la nuova costruzione sovvenzionati devono perseguire un obiettivo sostenibile. Gli interventi attuati possono ad esempio mirare a un maggiore risparmio di energia, oppure alla riduzione delle emissioni di CO2 dell'edificio.

La sovvenzione può riguardare ambiti diversi, dall'isolamento dell'involucro esterno al miglioramento degli impianti tecnici. Il Programma Edifici, ad esempio, può sostenere finanziariamente anche il potenziamento delle energie rinnovabili e lo sfruttamento del calore residuo. I singoli Cantoni definiscono quali misure beneficiano delle sovvenzioni sul loro territorio.  

 

Il Programma Edifici sovvenziona singoli interventi ma anche interi progetti

Secondo le direttive del Programma Edifici, in caso di risanamento potete richiedere una sovvenzione già per singoli interventi, ad esempio se volete sostituire il riscaldamento e passare a un impianto a pellet o a una pompa di calore. Anche il miglioramento dell'isolamento termico rientra tra gli interventi singoli finanziati.

Si ha diritto a delle sovvenzioni anche con il risanamento completo dell'appartamento o della casa, a patto che ne migliori l'efficienza energetica. Una valida opzione in tal senso è ad esempio il risanamento completo secondo lo standard Minergie.

In caso di nuova costruzione, potete ottenere una sovvenzione tramite il Programma Edifici se la casa è conforme almeno allo standard Minergie-P. In alternativa gli edifici possono ricevere dei contributi anche se dispongono del Certificato energetico cantonale degli edifici (CECE) classe A.

Attenzione però: per sapere se il progetto soddisfa effettivamente tutti i requisiti necessari, è indispensabile rivolgersi al servizio dell'energia del proprio Cantone o a un esperto CECE.

Dal 2017, infatti, i singoli Cantoni sono responsabili dell'attuazione del Programma Edifici e possono stabilire in modo autonomo le condizioni applicabili per le sovvenzioni. Rivolgendovi al vostro servizio di consulenza energetica riceverete maggiori informazioni sui programmi di sovvenzione regionali.

 

Maggiori risparmi sui costi grazie a ulteriori sovvenzioni

Il Programma Edifici aiuta a finanziare i risanamenti energetici. Gli impianti fotovoltaici più piccoli hanno diritto alla Rimunerazione unica RU; la Rimunerazione a copertura dei costi per l'immissione in rete di energia elettrica RIC (che adesso si chiama Sistema di rimunerazione per l'immissione di elettricità SRI) è possibile solamente per impianti a partire da 100 kW.

Oltretutto nei singoli Cantoni e comuni possono essere disponibili diversi altri programmi di incentivi. Non dimenticate di richiedere informazioni anche presso il vostro servizio di consulenza cantonale in modo da non perdere eventuali sovvenzioni disponibili.