Informazioni utili sul finanziamento aziendale

Decisione positiva in materia di credito: ecco come aumentare le vostre opportunità

Stampa

A essere decisivi per la riuscita di un finanziamento bancario non sono solo fatti e cifre, ma anche e soprattutto la fiducia e il dialogo da pari a pari. Di seguito trovate fattori importanti che hanno ricadute positive sulla decisione in materia di credito.

 

1. Fiducia reciproca

Una base di fiducia stabile, improntata al rispetto reciproco, rappresenta un fattore di successo essenziale nella collaborazione tra imprenditore e Banca. La Banca e l'imprenditore si confrontano da pari a pari, trovando insieme le soluzioni ai problemi da affrontare. Contatti e incontri personali, tenuti con regolarità, rafforzano la fiducia e consolidano la relazione.

La forte presenza locale delle Banche Raiffeisen in tutte le regioni del paese facilita lo scambio tra imprenditori e Banca. In qualità di imprenditori promuovete la fiducia rispettando gli accordi contrattuali e avviando per tempo e proattivamente il dialogo in caso di scostamenti prevedibili.

 

2. Scambio tempestivo e dialogo continuo

Avviate quanto prima il dialogo con il vostro consulente clientela aziendale, e non soltanto quando la necessità di finanziamento è più urgente. In tal modo avrete tempo a sufficienza per parlare e, se necessario, chiarire i punti in sospeso e discutere di alternative.

Nel caso ideale, l'imprenditore e la Banca comunicano regolarmente in merito all'attuale andamento degli affari, al futuro fabbisogno di fondi e alle relative possibilità di finanziamento. Ciò aumenta la sicurezza di pianificazione ed evita possibili intoppi.

 

3. Comunicazione aperta, anche su aspetti negativi

Il dialogo continuo e aperto tra l'azienda e la Banca crea fiducia e favorisce la comprensione. Una comunicazione trasparente presuppone che si affrontino e discutano anche fattori o eventi all'apparenza «negativi». In linea di massima, vi è sempre un motivo per cui un'azienda necessita di capitale e se ne deve discutere in maniera del tutto aperta e sincera. Procedendo in tal modo, è spesso possibile evitare potenziali problemi o difficoltà, o perlomeno appianarli. Il vostro consulente vuole che otteniate il credito e cercherà insieme a voi le soluzioni adeguate.

 

4. Obiettivi e piani aziendali trasparenti e chiari

Per valutare il progetto di finanziamento, la Banca deve comprendere i vostri obiettivi e piani aziendali. Mostrate cosa intendete raggiungere e come. In genere, conviene creare un business plan concretizzandovi il modello aziendale, discutendovi punti di forza/di debolezza e opportunità/rischi e indicandovi i fattori di successo. Ne è parte integrante anche un piano finanziario dettagliato per il vostro progetto. In caso di necessità, potete richiedere supporto presso il Raiffeisen Centro Imprenditoriale; esperti imprenditori vi affiancheranno nella creazione di un business plan.

Obiettivi e piani trasparenti e chiari non soltanto rendono più semplice e rapida la decisione riguardo al credito in sé.  Quanto meglio il consulente alla clientela riesce a comprendere voi e il vostro progetto, tanto meglio potrà assistervi e supportarvi.

 

5. Il rating bancario

Il rating bancario svolge un ruolo centrale nella concessione di crediti. La Banca lo utilizza per valutare la solvibilità di un'azienda. Nel farlo, tiene conto sia di aspetti finanziari sia della situazione individuale, del settore e del contesto di mercato o della qualità della gestione. Vi influiscono inoltre eventuali garanzie fornite dall'azienda alla Banca. Il rating influenza sia la decisione generale in materia di credito sia la linea di credito massima e le spese per interessi.

 

Il rating utilizzato da Raiffeisen

Raiffeisen si avvale di una scala di rating da 1 a 13, in cui 1 indica un rischio molto basso di perdita sui crediti e 13 un rischio molto alto. Se vi è un rischio da alto a molto alto che il credito e gli interessi non possano essere pagati, la Banca cercherà insieme a voi delle opzioni alternative o formulerà proposte di modifica in merito ai parametri rilevanti, ad es. entità del credito o garanzie.

6. Documentazione completa

Per ridurre la probabilità di una decisione negativa riguardo al credito, sarebbe opportuno coinvolgere per tempo partner esperti. Poiché senza una documentazione completa e coerente non può essere concesso un credito bancario. Con i suoi affermati consulenti ai finanziamenti, il Raiffeisen Centro Imprenditoriale (RCI) offre un sostegno attivo nella preparazione dei documenti, fra l'altro anche per un business plan completo e incisivo.

Agendo da sparring partner, l'RCI aiuta a riepilogare opportunità e rischi e a elaborare misure adeguate. Al contempo, si raccolgono informazioni sui principali clienti, si analizzano in modo critico le strutture organizzative e si indicano chiaramente le questioni problematiche. La documentazione viene raccolta in modo tale che la Banca comprenda i vostri obiettivi e piani aziendali e disponga di documenti esaustivi per la decisione in materia di credito.

Di seguito sono riportati i documenti più importanti che l'imprenditore dovrebbe tenere a disposizione per la richiesta di credito.