Digitalizzazione del vostro traffico dei pagamenti

5 suggerimenti pratici per la digitalizzazione del traffico dei pagamenti in azienda

Stampa

La digitalizzazione in costante aumento di processi, sistemi e prodotti è una sfida per le PMI e tra l'altro riguarda anche il traffico dei pagamenti in azienda. Abbiamo raccolto per voi cinque suggerimenti su come superare queste sfide e riuscire a digitalizzare il vostro traffico dei pagamenti.
 

1. suggerimento: Automatizzate il traffico dei pagamenti con un sistema di contabilità

Un software di contabilità moderno è la base per la digitalizzazione del traffico dei pagamenti. In tal modo si possono automatizzare dispendiose fasi manuali:

  • Lato debitori
    Sul lato debitori, l'emissione delle fatture, il confronto dei pagamento in entrata con le fatture o l'emissione dei solleciti sono passaggi che possono essere automatizzati.
  • Lato creditori
    Sul lato creditori, si possono acquisire direttamente le fatture in entrata con tutte le informazioni e infine trasmetterle al sistema bancario per il pagamento e l'autorizzazione.

In considerazione di questo potenziale risparmio, l'investimento in un software vale la pena, tanto più che i sistemi basati sul cloud sono relativamente convenienti, come, per esempio, AbaNinja, raccomandata da Raiffeisen.

 

2. suggerimento: Espandetevi passo dopo passo

Nell'implementazione del software bisognerebbe limitarsi alle funzioni principali, vale a dire le funzioni di base per la contabilità finanziaria e analitica e la gestione digitale delle fatture. In seguito la soluzione si può espandere progressivamente fino a diventare un sistema di Enterprise Resource Planning (ERP) completo in cui sono integrati anche settori come la contabilità dei salari o la gestione del magazzino.

 

3. suggerimento: Utilizzate standard affermati

Nella scelta di un software conviene puntare su un fornitore che abbia familiarità con gli standard locali. È un must la predisposizione precoce alla fattura QR che sarà introdotta a fine giugno 2020.

Una buona opportunità di risparmiare risorse in contabilità è lo standard multibanca EBICS: ciò rende superfluo il trasferimento manuale dei dati dal sistema di contabilità nell'e-banking.

 

4. suggerimento: Eliminate le disomogeneità dei mezzi

Oltre all'EBICS esistono altri modi per eliminare le disomogeneità dei mezzi. Ad esempio l'eBill  (ex fattura elettronica) consente di inviare le fatture direttamente all'e-banking dei clienti. Anche la digitalizzazione dei processi precedenti consente incrementi d'efficienza. Ad esempio la registrazione delle ore dei collaboratori del servizio esterno può essere connessa direttamente all'addebito dei servizi.

 

5. suggerimento: Interpellate degli specialisti

Il traffico dei pagamenti è un tema complesso e le ottimizzazioni dei processi vanno ponderate bene. Vale la pena quindi interpellare degli esperti, sia sul lato dei fornitori di software che sul lato bancario. L'ideale è che entrambe le parti lavorino insieme e supportino l'azienda ad esempio nell'introduzione di EBICS e nella migrazione alla fattura QR.