Un'impresa su tre si affida a Raiffeisen

«La banca deve capire le mie esigenze»

Stampa

Zeynel Demir, fondatore e CEO della Royal Döner AG di Winterthur, sceglie con attenzione i suoi partner. Per lui è importante avere un rapporto sincero con la sua banca. Nell'intervista, questo imprenditore che si è fatto da sé, parla del finanziamento della nuova costruzione che gli consentirà ulteriore crescita.

precedente
  • Zeynel Demir in conversazione con i dipendenti
    Zeynel Demir in conversazione con i dipendenti
  • Dipendenti coinvolti nella fabbricazione dei prodotti
    Dipendenti coinvolti nella fabbricazione dei prodotti
  • Dipendenti coinvolti nella fabbricazione dei prodotti
    Dipendenti coinvolti nella fabbricazione dei prodotti
  • Edificio aziendale della Royal Döner AG
    Edificio aziendale della Royal Döner AG
prossimo

    Signor Demir, cosa si aspetta dalla sua banca?

    Zeynel Demir: Per un'impresa come la Royal Döner AG è molto importante poter contare su una banca affidabile. Bisogna poter parlare sinceramente gli uni con gli altri. Mi aspetto che la mia banca principale capisca le mie esigenze e mi metta a disposizione i mezzi necessari al momento opportuno.

     

    Come le è stata d'aiuto Raiffeisen nella realizzazione del suo progetto imprenditoriale?

    Ho realizzato diversi progetti con la Banca Raiffeisen Winterthur, tra questi la nuova costruzione con magazzino completamente automatico con scaffalature a grandi altezze nel 2017. Si è trattato di un investimento importante per noi, perché vogliamo essere i migliori del nostro settore anche in futuro. Senza Raiffeisen non avremmo potuto coprire i costi della nuova costruzione.

     

    Com'è andata la collaborazione con il consulente alla clientela?

    Ci siamo rivolti a diverse banche, ma la maggior parte di esse non ha saputo presentarci un'offerta interessante. Con Raiffeisen è stato diverso: il nostro consulente alla clientela Klemens Meier ci ha capiti sin dall'inizio e si è impegnato molto per trovare una buona soluzione. Abbiamo sempre potuto parlare sinceramente gli uni con gli altri e ci siamo reciprocamente posti le domande a cui tenevamo.

     

    La nuova costruzione le consente di sviluppare ulteriormente la sua attività?

    Sì, questo investimento era importante per il nostro futuro. È la base per la nostra ulteriore crescita. Inoltre abbiamo potuto migliorare la tecnologia e creare un ambiente di lavoro migliore per i nostri collaboratori. Il mio prossimo progetto sarà un nuovo concetto di franchising.

     

    Che consiglio darebbe ad altri imprenditori che vogliono crescere?

    Per crescere è necessario disporre di liquidità. Per questo è meglio finanziare una nuova costruzione di questo genere tramite una banca.

     

    Intervista: Anina Torrado Lara

     

    La Royal Döner AG

    Zeynel Demir, fondatore e CEO della Royal Döner AG di Winterthur
    Zeynel Demir, fondatore e CEO della Royal Döner AG di Winterthur

    L'impresa Royal Döner AG di Winterthur è il maggior produttore e distributore di spiedi per kebab della Svizzera: rifornisce oltre 800 stand di kebab. Il 61enne fondatore e CEO Zeynel Demir ha aperto nel 1993 il suo primo negozio di kebab che tre anni dopo ha venduto ai suoi collaboratori, per dedicarsi alla produzione industriale. Il «selfmade man» – come si autodefinisce – ha scritto dopo questo coraggioso passo un'impressionante storia di successo. Con la fondazione Royal Döner l'imprenditore consente inoltre l'accesso a una formazione equa a bambini e a giovani svantaggiati di tutto il mondo.

    www.royaldoener.ch