EBICS

Con EBICS per un traffico dei pagamenti efficiente e senza troppi passaggi

Stampa

Il gruppo aziendale della Svizzera orientale Geoinfo ha reso il traffico dei pagamenti più efficiente: grazie a EBICS diventa superfluo il trasferimento manuale dei dati dal software di contabilità al sistema di e-banking. Contemporaneamente il direttore finanziario oggi può autorizzare pagamenti su mobile e in modo sicuro.
 

La crescita aziendale comporta il raddoppio del personale

Negli ultimi 20 anni Geoinfo ha registrato una forte crescita: quello che ha iniziato alla fine degli anni '90 come unione di quattro uffici di geometra regionali oggi è un attivo gruppo aziendale che opera nei campi di attività più svariati. Il gruppo della Svizzera orientale sviluppa sistemi informativi geografici e si occupa anche di misurazioni e pianificazione edilizia, nonché di tecnologia dei sistemi IT. Con l'ampliamento dei campi di attività il personale è più che raddoppiato. Se alla fondazione nel 1997 i collaboratori erano circa 80, nel frattempo sono diventati 187.

Jürgen Wintermantel, product manager Traffico dei pagamenti Clientela aziendale presso Raiffeisen Svizzera
Jürgen Wintermantel, product manager Traffico dei pagamenti Clientela aziendale presso Raiffeisen Svizzera

«Con EBICS non vi è più disomogeneità dei mezzi tra software di contabilità e il sistema di elaborazione della Banca. È una grande semplificazione, perché i dati devono essere inseriti solo una volta. Inoltre ogni transazione viene debitamente verbalizzata e lo standard internazionale è progettato per un'elevata sicurezza.»

Un progetto enorme – implementazione del sistema ERP

Con questa forte crescita il traffico dei pagamenti è divenuto più complesso: «Ognuna delle nostre sei società chiave ha diversi debitori e creditori, nonché esigenze un po' diverse per quanto riguarda contabilità dei salari e finanziaria. Questa è una sfida», afferma il direttore finanziario Martin Frischknecht. All'inizio Geoinfo ha lavorato con un software di contabilità semplice e uno strumento di propria creazione per la pianificazione e gestione dei progetti. Più di dieci anni fa il gruppo ha introdotto un sistema completo di Enterprise Ressource Planning (ERP) che accorpa entrambi. «Un progetto enorme», ricorda Frischknecht. «Abbiamo costruito modulo per modulo nel corso degli anni per non assumere un impegno finanziario eccessivo.»

 

precedente
  • Geoinfo è nato nel 1997 dall'unione di uffici di geometra regionali.
  • Oggi il gruppo aziendale è attivo anche nel settore IT e gestisce una piattaforma di geoportale.
  • Prodotti digitali, cultura digitale: Geoinfo digitalizza costantemente il traffico dei pagamenti.
  • Con EBICS Mobile il direttore finanziario Martin Frischknecht può autorizzare pagamenti dal cellulare.
prossimo

    Creare un collegamento diretto alla Banca con EBICS

    Oggi Geoinfo è di nuovo alle prese con un ampliamento dell'architettura ERP. Tuttavia questa volta non viene rivoluzionato l'intero sistema, ma viene solo implementato un nuovo modulo nel software esistente per consentire una gestione diretta del traffico dei pagamenti con clienti e fornitori. La novità è che Geoinfo lavora con lo standard multibanca EBICS standard multibanca EBICS.

    Il fornitore del software ERP e Raiffeisen hanno implementato insieme la nuova soluzione. «Con EBICS non vi è più disomogeneità dei mezzi tra software di contabilità e il sistema di elaborazione della Banca. È una grande semplificazione, perché i dati devono essere inseriti solo una volta. Inoltre ogni transazione viene debitamente verbalizzata e lo standard internazionale è progettato per un'elevata sicurezza.», afferma Jürgen Wintermantel, product manager Traffico dei pagamenti Clientela aziendale presso Raiffeisen Svizzera. Grazie a EBICS, Geoinfo ha il beneficio dei seguenti vantaggi:

     

    Digitalizzazione coerente dei processi

    Con EBICS Geoinfo ha compiuto un passo deciso per rendere il traffico dei pagamenti più efficiente. Poiché il gruppo stesso opera nel settore IT e i prodotti digitali giocano un ruolo fondamentale, Frischknecht punta tutto sulla più ampia digitalizzazione possibile dei processi. Da diverso tempo Geoinfo offre fatture elettroniche su richiesta. Nell'Online Shop invece, in cui i clienti possono comprare sezioni di mappe digitali, vi è ancora del potenziale di ottimizzazione: «Oggi emettiamo ancora manualmente le fatture. In futuro vogliamo automatizzarle e integrare direttamente il traffico dei pagamenti nel processo», dice Frischknecht.

    Inoltre il direttore finanziario accarezza l'idea di canali di pagamento alternativi. Poiché l'attività si limita al business-to-business, i mezzi di pagamento digitali finora non sono stati un tema centrale. Frischknecht tuttavia presume che la domanda crescerà tra i clienti. Nel prossimo futuro intende quindi introdurre Twint.

     

    Potenziale di ottimizzazione nel Cash Management

    Un ulteriore progetto che Geoinfo desidera affrontare è l'automatizzazione del Cash Managements all'interno del gruppo. «I ritmi di fatturazione delle nostre società sono molto diversi ed è dispendioso garantire sempre la liquidità necessaria», afferma Frischknecht. Anche in questo caso il direttore finanziario può contare sul supporto di Raiffeisen, poiché i consulenti alla clientela considerano i temi traffico dei pagamenti e Cash Management nel loro complesso.

     

    Il gruppo Geoinfo è nato nel 1997 dall'unione di uffici di geometra regionali e partendo da quella base ha intrapreso nuovi campi di attività nei settori genio civile, sviluppo di software e tecnologia dei sistemi IT. Il gruppo aziendale con sede centrale a Herisau gestisce la più grande piattaforma di geoportale della Svizzera e ha sviluppato un software tramite il quale viene gestita quasi la metà dei pagamenti diretti alle aziende agricole svizzere.