Temi d'investimento

Idee agli investimenti – Dividendi

Stampa

Sui mercati azionari i cambiamenti possono essere repentini: a un anno caratterizzato da andamenti molto positivi dei corsi può seguire uno di alti e bassi.

A fronte di questa incostanza sono estremamente importanti ulteriori fonti di reddito che si distinguano per un'elevata affidabilità. Negli ultimi 15 anni i dividendi hanno contribuito per oltre la metà al rendimento complessivo del mercato azionario svizzero. In sede di confronto con altri indici azionari, va quindi sempre tenuto presente che proprio l'indice di riferimento svizzero SMI non tiene conto delle distribuzioni di dividendi, mentre queste confluiscono ad esempio nel DAX tedesco. Se si includono i dividendi, si evidenzia che questi hanno contribuito a proventi positivi o persino a un rendimento complessivo positivo anche in anni caratterizzati da una performance dei corsi negativa.

 

Il pagamento dei dividendi mostra una tendenza al rialzo sul mercato azionario svizzero

Osserviamo che le imprese con elevati rendimenti da dividendi dispongono nella maggior parte dei casi di bilanci sani e modelli aziendali stabili e ben prevedibili. Dividendi stabili o in crescita sono quindi un ottimo indicatore per il successo operativo di un'impresa.

Grafico in figura: Il pagamento dei dividendi mostra una tendenza al rialzo sul mercato azionario svizzero dal 2003 al 2017

Andamento dei corsi sul mercato azionario svizzero: un decennio che non è andato perduto – grazie ai dividendi

 

Perché i titoli con alti dividendi nel portafoglio sono un vantaggio

Perché i titoli con dividendi forti nel portafoglio sono un vantaggio
  • I dividendi rappresentano una fonte di rendimento stabile
  • I pagamenti dei dividendi si sviluppano in modo ampiamente indipendente dai corsi azionari
  • Nel costante contesto europeo dei tassi bassi, i dividendi sono molto più interessanti rispetto ai rendimenti obbligazionari
  • Negli ultimi 15 anni i dividendi hanno contribuito per oltre la metà al rendimento complessivo del mercato azionario svizzero.
  • Se si includono i dividendi, si evidenzia che questi hanno contribuito anche in anni caratterizzati da una performance dei corsi negativa a proventi positivi o addirittura a un rendimento complessivo positivo nello SMI.
  • I titoli con dividendi rappresentano quindi un'interessante integrazione del portafoglio. Anche perché nel contesto europeo ancora caratterizzato dal perdurare di tassi bassi, i proventi da dividendi continuano a superare i rendimenti obbligazionari.