Dove vi è ancora terreno edificabile a prezzi accessibili?

Sognate anche voi di avere una casa unifamiliare di proprietà? E avete già un'idea chiara dell'oggetto dei vostri sogni e dell'ambiente circostante? La ricerca di particelle edificabili libere è una vera sfida e spesso è necessario scendere a compromessi.

La casa unifamiliare è ancora oggi un grande sogno per molte famiglie svizzere. Affinché essa corrisponda esattamente ai propri desideri, molte persone vorrebbero costruirsela, contribuendo attivamente alla sua progettazione. Chi tuttavia si mette alla ricerca di terreni edificabili liberi, si rende ben presto conto quanto oggi siano estremamente difficili da trovare. E, com'è noto, le cose rare e molto richieste sono costose.

 

I terreni edificabili liberi in Svizzera sono un bene sempre più raro

In effetti i terreni edificabili in Svizzera sono molto rari. Dell'intero territorio svizzero solo circa il 5.6% (232'000 ettari) è classificato come zona edificabile. Nel 2017, anno dell'ultima rilevazione, circa il 17% era ancora edificabile. Vi sono, tuttavia, significative differenze tra le regioni. Se nei grandi centri meno del 10% delle zone edificabili è ancora privo di edifici, la percentuale nei comuni turistici sale a quasi il 25%. Sembra quindi che i terreni non edificati siano rari soprattutto dove sono più necessari.

 

I terreni edificabili liberi diventano un bene sempre più raro.

I terreni edificabili liberi diventano un bene sempre più raro.

Poiché non è detto che i terreni non edificati siano automaticamente terreni edificabili, le superfici effettivamente acquisibili sono ancora più rare. Negli ultimi 12 mesi in tutta la Svizzera sono stati pubblicati nei portali online solo circa 4'400 annunci di particelle per tutte le tipologie di utilizzo. A titolo di confronto: nello stesso periodo sono stati messi in vendita circa 10'000 case unifamiliari e quasi 20'000 appartamenti in proprietà. Circa il 40% dei nuovi annunci relativi a terreni edificabili proviene dal Ticino e dal Vallese. Nei cantoni Zurigo e Berna, i più densamente abitati, sono stati pubblicati invece soltanto 237 e rispettivamente 324 annunci. Questi numeri non solo testimoniano la scarsità attuale dei terreni edificabili, ma mostrano anche che la tendenza è verso una disponibilità sempre minore. Tra il 2016 e oggi, il numero di particelle edificabili oggetto di nuovi annunci è diminuito di circa il 60%. Di pari passo in molti comuni sono aumentati significativamente i prezzi delle offerte: negli ultimi cinque anni nei comuni urbani i terreni edificabili hanno visto incrementare il loro valore del 50%, mentre nei centri l'aumento è stato persino del 70%. Si prevede che nei prossimi anni questo andamento registrerà poche variazioni. Nell'attuale contesto di tassi bassi i terreni edificabili sono molto richiesti e, per ragioni normative, l'offerta attualmente disponibile non può essere aumentata a piacimento.

 

L'importanza dei compromessi durante la ricerca di un terreno edificabile

Chi ancora oggi desidera realizzare il sogno di una casa unifamiliare costruita da sé, oltre a un'elevata disponibilità di pagamento deve avere anche un bel po' di fortuna. È attualmente alquanto improbabile che sul mercato compaia al momento giusto una particella nel comune desiderato. L'alternativa, come sempre nel mercato immobiliare, è estendere la ricerca anche a località meno ambite. In molti comuni rurali e turistici di regioni strutturalmente più deboli continuano a essere disponibili terreni edificabili in quantità e in parte anche a prezzi molto convenienti. Chi è veramente disposto a scendere a compromessi trova anche nell'attuale contesto di mercato una particella adatta per realizzare la casa dei propri sogni.

Chiedete al nostro esperto

Il vostro formulario ci è pervenuto. Grazie!

L'elaborazione del formulario è fallita. Riprovate a spedire il formulario in un secondo momento.

Abbiamo ricevuto il suo formulario. Grazie mille! Tuttavia, non è stato purtroppo possibile inviare la conferma di ricezione al suo indirizzo e-mail {0} a seguito di un errore tecnico.

 

 

Chiedete al nostro esperto

Michel Fleury

Michel Fleury

Michel Fleury lavora dal 2019 come analista del mercato immobiliare nell'Economic Research presso Raiffeisen Svizzera. Analizza quotidianamente la struttura e lo sviluppo del mercato immobiliare svizzero. Michel Fleury ha studiato all'università di Zurigo e prima della sua attività in Raiffeisen ha lavorato come collaboratore scientifico presso l'Istituto Swiss Real Estate della Scuola universitaria professionale dell'economia di Zurigo.