«Siamo campioni europei nell'ambito del debito privato»

All'inizio dell'anno c'è stato di nuovo un certo fermento sulla pianificata abolizione del valore locativo. La Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati (CET-S) ha ripreso la consultazione della proposta di legge.

Il 19 gennaio 2021, la CET-S ha incaricato l'Amministrazione federale di presentare le conseguenze dei cinque modelli per la deduzione degli interessi debitori. Pirmin Bischof è uno dei 13 membri della CET-S e un sostenitore dell'abolizione del valore locativo. Il Consigliere agli Stati del PPD di Soletta è ancora fiducioso e crede che le possibilità di cambiare il sistema di tassazione della proprietà di abitazione siano rimaste intatte. Leggete nell'intervista su cosa si basa la sua fiducia.

 

 

 

Newsletter «valore locativo»

Con la nostra newsletter vi tenete sempre aggiornati sugli ultimi sviluppi presso le istituzioni federali relativi al «valore locativo».

Intervista al Consigliere agli Stati e membro della CET-S Pirmin Bischof

Intervista: Pius Schärli

 

In tutta sincerità, quali sono attualmente le possibilità di un'abolizione del valore locativo?

Pirmin Bischof: La fiducia, per quanto mi riguarda, non è ancora svanita, le possibilità sono rimaste ancora intatte. Siamo consapevoli, tuttavia, del fallimento di tutti i tentativi messi in atto negli ultimi 30 anni. Era e resta un progetto difficile, non c'è alcun dubbio..

 

Qual è la situazione in termini di possibilità di cambiamento del sistema su una scala da uno (nessuna possibilità) a dieci (ottime possibilità)?

Resto fiducioso, direi sette.

 

Cosa non la convince del valore locativo?

Il debito privato – contrariamente a quello pubblico – è ulteriormente aumentato nel corso dell'ultimo anno e lo è più che mai negli ultimi dieci anni. A questo riguardo, siamo campioni europei. Si tratta di una situazione preoccupante, anche secondo l'Autorità di vigilanza sui mercati finanziari. E per il singolo proprietario di abitazione, questo significa pagare le imposte su un reddito che praticamente non percepisce. È impensabile.

 

Eigenmietwert

Cos'è il valore locativo?

Il valore locativo (o meglio: «valore locativo per immobili a uso proprio»), termine utilizzato nella giurisdizione fiscale elvetica, corrisponde ai redditi da locazione o affitto ipotizzati che teoricamente si potrebbero ottenere se l'immobile venisse dato in locazione o in affitto anziché adibito a uso proprio. Tali redditi ipotizzati sono soggetti all'imposta sul reddito. In cambio, gli interessi ipotecari e i costi di manutenzione della proprietà di abitazione possono essere detratti al tempo stesso dalle imposte.

 

Il valore locativo è compreso all'incirca tra il 60% e il 70% dell'importo che un locatario dovrebbe pagare per l'affitto dell'oggetto a uso abitativo in questione. Per maggiori informazioni potete rivolgervi all'Ufficio comunale delle imposte del Comune in cui è sito l'immobile.

 
 

Quale potrebbe essere, quindi, la soluzione?

Nonostante i ritardi conseguenti al Covid-19, negli ultimi mesi sono avvenute molte cose dietro le quinte. Dobbiamo mettere a punto un pacchetto che sia accettabile per tutte le parti interessate: per il locatario e la banca, come per il settore edilizio e il fisco. Suppongo che alla fine si arriverà a una votazione popolare. 

 

Sulla sua homepage scrive: «Come Presidente della CET-S (ruolo che ha ricoperto dal 2017 al 2019) sostengo questo intervento». Ma la situazione non si è più mossa, o è solo un'impressione?

Si tratta di un intervento specifico per il quale, alla fine, avremo bisogno di una maggioranza. E si tratta di riconoscere che abbiamo un enorme bisogno di intervenire sul sempre crescente debito privato. Il mondo della politica deve avere interesse a che il settore immobiliare rimanga stabile.

 

Visto in modo lucido e realistico, anche questo quarto tentativo rischia di fallire perché la maggioranza del Consiglio Nazionale, nella sua nuova composizione probabilmente, rifiuterà l'iniziativa.

È difficile fare una previsione. La discussione va avanti ormai da oltre 30 anni. Le maggioranze cambiano più nel Consiglio Nazionale che nel Consiglio degli Stati, che è sostanzialmente più stabile. Ma sono d'accordo con lei: non esiste alcuna garanzia che riusciremo a raggiungere una maggioranza nel Consiglio Nazionale a favore dell'abolizione del valore locativo.

 

Perché la CET-S si è astenuta dall'approvare una proposta di legge concreta all'attenzione del Consiglio degli Stati nel novembre 2019?

In quel momento dovevamo chiarire ulteriormente importanti interrogativi, in particolare la questione della deduzione degli interessi debitori. Questa operazione si è rivelata più complessa di quanto pensassimo inizialmente. Abbiamo affrontato il processo di consultazione con cinque diverse varianti, ma nessuna decisione è stata ancora presa al riguardo.

 

Anche APF Svizzera ha richiesto alla CET-S di approvare una proposta di legge dopo tre anni di dibattito…

Presumo che potremo trattare la proposta di legge nel Consiglio degli Stati come Camera prioritaria nella sessione di maggio.

 

Il 19.01.21 la CET-S ha richiesto per la seconda volta all'amministrazione ulteriori chiarimenti: l'iniziativa di abolizione non si sta rivelando sempre più un grande rompicapo?

Il progetto è complicato, ma non raffazzonato. In teoria avremmo potuto stravolgere il sistema da cima a fondo eliminando tutte le deduzioni dei costi di manutenzione. Sarebbe stata una soluzione chiara e coerente.

 

Per quale motivo, quindi, non ha scelto di attenersi a questa semplice soluzione?

Dal punto di vista politico, sarebbe stato piuttosto scorretto. Con la Strategia energetica 2050, la popolazione si è recentemente espressa a favore delle deduzioni per le misure climatiche, per l'ambiente ed energetiche, non possiamo semplicemente ignorarle.

 

Informazioni sulla persona

Pirmin Bischof

Dopo quattro anni in Consiglio nazionale, dal 2011 Pirmin Bischof rappresenta il PPD al Consiglio degli Stati.

L'avvocato sessantenne è membro della Commissione dell'economia e dei tributi (CET-S), che ha elaborato un progetto di proposta per l'abolizione del valore locativo.