• Successione
  • Previdenza

Come funzionano i testamenti e i contratti successori

Con le ultime volontà stabilite cosa ne sarà del vostro patrimonio dopo la morte. Le possibilità sono variegate, ma dovete rispettare alcune norme.

Cosa posso disporre con il mio testamento?

Con il testamento definite cosa ne sarà del vostro patrimonio dopo la vostra morte. Siete voi a stabilire quali persone o istituzioni riceveranno il vostro denaro, i vostri immobili o singoli oggetti. Le due forme più importanti di testamento sono le seguenti:

Oltre ai requisiti formali, esistono ulteriori limitazioni: alcuni eredi, come i figli o il coniuge, hanno diritto a una quota minima dell'eredità, la cosiddetta porzione legittima. Se tali diritti relativi al testamento vengono violati, il testamento è impugnabile. Inoltre, per poter redigere un testamento, una persona deve avere almeno 18 anni ed essere ritenuta capace di discernere.

 

La differenza tra un testamento e un contratto successorio

Il testamento è una dichiarazione di volontà unilaterale. Fa fede solo la volontà della persona che redige il testamento. Il contratto successorio, invece, è una dichiarazione di volontà comune di tutte le parti contrattuali.

Le possibilità di regolamentazione in un contratto successorio sono più ampie rispetto a un testamento. Se, ad esempio, una coppia sposata con figli desidera favorirsi reciprocamente nella misura massima possibile in caso di decesso, ciò è possibile mediante un contratto successorio in cui i figli coinvolti nel contratto rinunciano alla porzione legittima.

Per costituire parte di un contratto successorio, occorre avere almeno 18 anni ed essere ritenuti capaci di discernere, come per il testamento. Mentre il testamento può essere redatto di proprio pugno, per i contratti successori è obbligatorio ricorrere a un pubblico ufficiale affinché rediga un atto pubblico (atto notarile). Un contratto successorio può essere modificato o risolto solo con il coinvolgimento di tutti i contraenti.

 

Altri aspetti importanti da considerare:

Come possiamo sostenervi:

  • Analizziamo insieme a voi le disposizioni da adottare in caso di eredità.
  • Redigiamo per voi i documenti necessari e vi affianchiamo fino alla rispettiva stipulazione.
  • Ci assicuriamo che le vostre ultime volontà si concretizzino dopo il vostro decesso.

Riassunto

Testamento o contratto successorio?

Assicuratevi che il vostro patrimonio finisca nelle mani giuste dopo il vostro decesso. Ci sono alcune regole da osservare:

 

  • Il testamento è una dichiarazione di volontà unilaterale: conta solo la volontà della persona che lo redige. 
  • Le porzioni legittime non devono essere violate, altrimenti il testamento può essere impugnato. 
  • In un contratto successorio sono coinvolte diverse parti che firmano congiuntamente l'accordo. 
  • Il contratto successorio deve essere sancito da atto pubblico presso un pubblico ufficiale (atto notarile).

Avete domande sulla pianificazione successoria?