Strumenti per le divise

Operazioni a termine su divise

Stampa

Desiderate compensare crediti in valuta straniera o assicurarvi in modo mirato contro il rischio legato al corso di cambio? In questo caso le operazioni a termine su divise sono la soluzione ideale.

Stipulando un'operazione a termine, conoscerete già in anticipo l'esatto controvalore che sarà accreditato o addebitato alla scadenza. Stipulando oggi un'operazione, non dovrete più preoccuparvi dell'andamento dei corsi di cambio. In questo modo, potrete assicurarvi contro il rischio di cambio e contribuire così alla sicurezza del bilancio e del budget.

 

Quali vantaggi offre un'operazione a termine?

  • assicurata
    Stipulando un'operazione a termine, siete coperti contro le oscillazioni dei corsi delle valute.
  • attrattiva
    Dovete depositare, a titolo di garanzia, soltanto il 10 % del controvalore da investire.
  • flessibile
    Oltre ai termini consueti di uno, due, tre, sei o dodici mesi è anche possibile fissare termini specifici. La durata minima delle operazioni a termine è di tre giorni.
  • calcolabile
    Conoscete l'esatto controvalore che sarà accreditato o addebitato alla scadenza.

 

Come può effettuare una transazione a termine?

Comunicate al vostro consulente in quale data intendete acquistare o vendere una determinata valuta e in base a questi dati il consulente vi comunica il tasso di cambio. Assieme a lui stabilirete in che modo garantire il margine di copertura. Successivamente verrà effettuata l'operazione. Al raggiungimento del termine vi verrà accreditato o addebitato il rispettivo importo.

Quali requisiti sono necessari per un'operazione a termine?

er poter stipulare un'operazione a termine occorre disporre dei conti nelle rispettive valute e depositare una garanzia. Questa garanzia viene definita margine di copertura. Il margine corrisponde al 10 % del controvalore in CHF dell'importo da investire e viene adeguato giornalmente ai corsi di mercato. Il margine viene garantito sotto forma di contanti o di un credito.

 

Negoziazione anche con piccoli importi

L'importo minimo per operazioni a termine ammonta a CHF 10'000.– oppure al corrispondente controvalore in valuta estera. 

 

Esempio di un'operazione a termine su divise

Situazione di partenza

In data 01.04. la ditta Esempio S.a.g.l. ha venduto per EUR 100'000.– un macchinario in Germania. Il corso dell'euro in quel momento è di 1.086, che corrisponde a un importo di CHF 108'600.–. La ditta Esempio S.a.g.l. intende assicurarsi questo corso in quanto il pagamento del macchinario avrà luogo soltanto al 31.10.

 

Supporto da parte di Raiffeisen

La Banca Raiffeisen apre un'operazione a termine su divise (vendita) pari a EUR 100'000.– al corso di 1.082 con valuta 31.10. La ditta Esempio S.a.g.l. deposita il margine (10 % di EUR 100'000.– convertiti in CHF). Il 31.10. la ditta Esempio S.a.g.l. incassa il pagamento di EUR 100'000 e a seguito del regolamento dell'operazione a termine vedrà contabilizzato l'importo di CHF 108'200.

Scenario A Scenario B

Al raggiungimento del termine (31.10), il corso EUR/CHF scende a 1.021 e la ditta Esempio Sagl otterrebbe pertanto CHF 102'100. Con l'operazione a termine, essa ha potuto tuttavia evitare questa perdita di corso pari a CHF 6'500 (CHF 108'600 meno CHF 102'100).

Al raggiungimento del termine (31.10) il corso delle divise aumenta a 1.105. Il cambio delle divise al raggiungimento del termine, alle condizioni valevoli in quel momento, sarebbe risultato vantaggioso in quanto la ditta Esempio Sagl avrebbe ricevuto CHF 110'500.

Conclusione

Con la stipulazione dell'operazione a termine su divise, la ditta Esempio S.a.g.l. è stata in grado di evitare un rischio di cambio indesiderato, contribuendo alla sicurezza del bilancio e del budget.