Prodotti previdenziali

Pilastro 3a - Previdenza privata

Stampa

Con il pilastro 3a pensate a domani beneficiandone già oggi. Oltre alla vostra copertura personale, beneficiate di interessanti risparmi fiscali e di un conveniente interesse preferenziale.
 

I vantaggi del pilastro 3a in sintesi 

La previdenza individuale con il terzo pilastro porta contemporaneamente più vantaggi:

  • Doppio effetto di risparmio fiscale: i versamenti possono essere detratti dal reddito e il conto previdenza non fa parte del patrimonio. La previdenza privata è soggetta ad agevolazioni fiscali da parte dello stato.
  • Possibilità di versamento selezionabile liberamente fino all'importo massimo.
  • Con l'interesse preferenziale il vostro capitale cresce più velocemente (rispetto a un conto di risparmio).
  • I rischi come decesso e/o invalidità possono essere coperti, creando così garanzie finanziarie per voi o la vostra famiglia.

 

Importi massimi per il versamento 2018

Si applicano i seguenti importi massimi:

  • Assicurati di una Cassa pensioni di CHF 6'768.- 
  • Non assicurati tramite cassa pensioni: versamento del 20% del reddito da lavoro nel 3° pilastro, fino a un importo di CHF 33'840.-

Download sul tema pilastro 3a

 

Nella nostra area download potete trovare ulteriore documentazione sul pilastro 3a Raiffeisen.

  • Opuscolo Consulenza previdenziale
  • Scheda prodotto Conto previdenza 3a
  • Lista di controllo Previdenza
 
Tutte le informazioni sul pilastro 3a
 

 

Vantaggi fiscali attraverso il versamento nel terzo pilastro

Il vostro versamento nel pilastro 3a può essere detratto dal reddito imponibile fino all'importo massimo legale e l'avere è esente dall'imposta sulla sostanza. In questo modo potete ridurre annualmente il vostro conteggio fiscale e risparmiare notevolmente. Quanto esattamente potete scoprirlo velocemente con il nostro calcolatore fiscale.

 

Trasferimento dell'avere previdenziale a un altro istituto di previdenza

Il conto previdenza 3a può essere trasferito a una fondazione di previdenza di un'altra banca o su una polizza di previdenza presso un'assicurazione. Non sono consentiti trasferimenti parziali; il conto viene sempre chiuso e trasferito interamente.

 

Fondo previdenziale come alternativa al pilastro 3a

Potete investire il vostro capitale proveniente da un pilastro 3a, in toto o in parte, nei fondi previdenziali Raiffeisen.

FAQ Conto previdenza

Posso tenere più conti previdenza presso Raiffeisen? È prevista una limitazione del numero dei conti?

Sì, è possibile tenere più conti previdenza presso Raiffeisen. Non esiste una limitazione del numero di conti. Occorre tuttavia tener presente che su tutti i conti complessivamente può essere versato solo l'importo massimo consentito.
 

Posso effettuare versamenti sul conto previdenza nello stesso anno in cui lo estinguo?

Si, è consentito effettuare versamenti sul conto previdenza nello stesso anno in cui questo viene estinto. L'importo versato può essere detratto dalla successiva dichiarazione fiscale. La tassazione del pagamento del conto previdenza avviene separatamente.
 

Ho un problema finanziario temporaneo. Posso sospendere i versamenti per un anno?

Con la soluzione conto 3a presso una banca si è completamente liberi per quanto riguarda l'ammontare dell'importo annuo risparmiato fino al massimo stabilito per legge. Se in un anno si devono affrontare grossi investimenti, che comportano un temporaneo problema finanziario, si può rinunciare al versamento sul conto previdenza o ridurlo al minimo.
 

Posso tenere il mio conto previdenza oltre l'età pensionabile ordinaria?

In linea di massima, il contratto di previdenza termina al raggiungimento dell'età pensionabile ordinaria AVS. Se si esercita un'attività lucrativa oltre l'età AVS, è possibile tenere il conto previdenza ancora per un periodo massimo di 5 anni ed effettuare versamenti sul conto. L'ammontare del reddito in questo caso non ha importanza. Tale reddito deve solo provenire da una professione e come tale essere dichiarato, ma può essere inferiore alla quota esente AVS di CHF 1'400.– al mese, che vale per i lavoratori nel periodo di pensionamento.
 

Io vado in pensionamento anticipato. Devo estinguere anche il mio conto previdenza?

No. Per l'estinzione del conto previdenza vale sempre la normale età di pensionamento AVS (quindi 64 anni per le donne e 65 per gli uomini). Appena non verrà più esercitata l'attività lavorativa, non potranno più essere effettuati versamenti nel 3° pilastro. Si ha comunque la possibilità di prelevare il conto previdenza anticipatamente, non prima dei 5 anni precedenti il raggiungimento dell'età pensionabile ordinaria AVS.
 

Percepisco una rendita AI. Posso comunque effettuare versamenti sul mio cono previdenza?

I pagamenti della rendita non valgono come sostituzione del reddito da lavoro e non autorizzano quindi al versamento nel pilastro 3a. In questo caso non è importante chi paga la rendita (AI, AVS, ecc.). Se però, oltre alla rendita, si percepisce anche un reddito da un'attività lucrativa, nell'ambito di questo guadagno accessorio si possono effettuare versamenti nel pilastro 3a.
 

Posso avere un conto previdenza presso diverse banche?

Si può gestire un conto del pilastro 3a presso diverse banche. In questo caso occorre solo tener presente che su tutti i conti previdenza complessivamente non si può superare l'importo massimo consentito per legge.
 

Quanto posso versare al massimo ogni anno nel pilastro 3a?

Nel determinare l'importo massimo annuo si deve verificare se si è o meno assicurati presso una cassa pensioni.
Assicurati presso una cassa pensioni: le persone che sono associate a una cassa pensioni tramite il proprio datore di lavoro e che versano i rispettivi contributi, possono versare per il 2018 CHF 6'768.– al massimo.
Non assicurati presso una cassa pensioni: I lavoratori indipendenti o le persone che non raggiungono la soglia di entrata LPP (reddito annuo inferiore a CHF 21'150.–) possono versare il 20% del reddito da lavoro imponibile, ma al massimo CHF 33'840.– per il 2018.
 

Sono previsti costi al pagamento di un conto previdenza?

No, al pagamento di un conto previdenza non sono previste tasse. In generale i conti previdenza vengono gestiti gratuitamente presso Raiffeisen.
 

Perché c'è un termino di disdetta di 31 giorni al momento dell'estinzione del conto previdenza?

Le banche svizzere, secondo quanto stabilito dall'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), devono soddisfare elevati requisiti di liquidità. Per le banche rilevanti per il sistema, di cui fa parte anche Raiffeisen, questi requisiti valgono già a partire dal 1.1.2016. Per questo motivo, per i conti previdenza è stato introdotto un preavviso di disdetta di 31 giorni.
 

Sono straniero e l'imposta alla fonte mi viene detratta direttamente dal salario. Posso comunque aprire un conto previdenza ed effettuare versamenti sul conto?

Sì, è possibile. Per l'entità del versamento valgono le stesse condizioni in vigore per le persone che pagano le imposte «normalmente» in Svizzera. Per poter detrarre i versamenti dalle imposte si deve contattare direttamente il competente Ufficio d'imposta alla fonte.
 

Perché conviene gestire più conti previdenza?

Al pagamento del conto previdenza è prevista un'imposta sul capitale una tantum. Questa dipende dall'entità dell’importo del pagamento. Quanto maggiore l'importo, tanto maggiore la percentuale. Per questo motivo ha senso tenere più conti ed estinguerli in modo scaglionato, affinché si possa interrompere la progressione fiscale.
 

Sono un lavoratore indipendente e ho versato troppo sul mio conto previdenza. Quali conseguenze comporta?

Se si è versato troppo sul conto previdenza, l'Ufficio contribuzioni avvisa e invia una lettera per la correzione del l'importo versato in eccedenza. Con questa lettera si può richiedere il trasferimento dell'importo citato dal conto previdenza al suo patrimonio libero.
 

Ho sentito dire che con il conto previdenza posso risparmiare due volte sulle imposte. Come funziona questo esattamente?

Effetto di risparmio sulle imposte n. 1: I versamenti sul conto previdenza possono essere detratti direttamente dal reddito imponibile, riducendo al minimo il carico fiscale.
Effetto di risparmio sulle imposte n. 2: L'avere sul conto previdenza non viene computato al patrimonio fino a quando questo è vincolato sul conto previdenza. Pertanto questo conto è esente dall'imposta sulla sostanza.
 

Percepisco un'indennità giornaliera di disoccupazione. Posso effettuare versamenti sul mio conto previdenza nonostante la disoccupazione?

Sì, le indennità giornaliere di disoccupazione consentono il versamento sul conto previdenza. Poiché nell'ambito dell'indennità giornaliera di disoccupazione si è sottoposti alla previdenza professionale obbligatoria, si può versare al massimo l'importo per gli assicurati tramite cassa pensioni.
 

Cosa accade con il mio fondo previdenziale in caso di un eventuale divorzio?

I conti previdenza 3a possono essere computati in caso di divorzio. A seconda della situazione, una parte o l'intero patrimonio previdenziale viene trasferito o ceduto al coniuge.