• Abitazione
  • Previdenza

5 consigli per la previdenza sul finanziamento dell'abitazione di proprietà

Con il capitale di previdenza potete realizzare il sogno di un'abitazione di proprietà. Tuttavia, esistono alcune regole per il prelievo anticipato dalla previdenza professionale e privata. 5 consigli per i futuri proprietari di abitazioni.

1. Date la priorità ai prelievi anticipati dal 3° pilastro

I prelievi anticipati dal 2° pilastro (cassa pensioni) riducono le prestazioni in età avanzata e possono comportare una riduzione delle prestazioni future in caso di invalidità o decesso. Se si attinge al capitale del conto pilastro 3a, il denaro non è più disponibile per la vecchiaia. Pertanto raccomandiamo di utilizzare prima i vostri risparmi di denaro disponibili, poi gli averi previdenziali del 3° pilastro e infine quelli del 2° pilastro. Inoltre, almeno il 10% del prezzo d'acquisto deve essere costituito da capitale proprio non proveniente dal 2° pilastro.

 

2. Tenete conto dei limiti di età vigenti

Dopo i 50 anni non potete più prelevare l'intero capitale dal 2° pilastro per l'abitazione di proprietà. Se avete più di 50 anni quando acquistate la vostra abitazione di proprietà, riceverete solo il denaro che avreste potuto prelevare all'età di 50 anni o la metà del vostro attuale avere di vecchiaia, a seconda di quale sia l'importo più alto.

 

3. Utilizzate l'avere previdenziale per altri scopi

Oltre all'acquisto o alla costruzione di un'abitazione di proprietà a uso proprio, potete utilizzare l'avere previdenziale prelevato anticipatamente anche per altri scopi: per investimenti finalizzati ad aumentare o a conservare il valore della vostra abitazione di proprietà, per il rimborso del vostro debito ipotecario o per l'acquisto di quote di una cooperativa edilizia.

 

4. Scegliete l'ammortamento più vantaggioso

Per motivi fiscali, un ammortamento indiretto è più vantaggioso di un ammortamento diretto, poiché in questo modo si pagano più interessi ipotecari e potete dedurre dalle imposte il versamento nel 3° pilastro. Tuttavia, se nonostante l'ammortamento diretto potete anche effettuare versamenti nel terzo pilastro, questa opzione risulta preferibile.

 

5. Non trascurate i rischi futuri

Per poter mantenere il tenore di vita abituale anche in età avanzata, dovreste rimborsare in particolare i prelievi anticipati dalla previdenza professionale entro il momento del pensionamento. Come evitare le riduzioni delle rendite. Un'abitazione di proprietà comporta rischi finanziari nella fase di costruzione, ma anche successivamente. Pensate a una copertura assicurativa adeguata per difetti di costruzione, danni da incendio e acqua o imprevisti come l'invalidità e il decesso.

 

Buono a sapersi

Affrontare per tempo il tema del finanziamento dell'abitazione di proprietà

Secondo i sondaggi, quasi la metà degli svizzeri con meno di 30 anni vorrebbe realizzare il sogno di possedere un'abitazione di proprietà nei prossimi dieci anni. Il pilastro 3a contribuisce al finanziamento di questo sogno. In particolare, se la previdenza privata viene investita in un fondo in una fase iniziale, è possibile ottenere somme considerevoli già dopo pochi anni.

Download sul tema consigli per la previdenza sul finanziamento dell'abitazione di proprietà

Risposte ad altre domande sulla previdenza.

Trova articoli simili