Il sistema previdenziale svizzero

AVS ed LPP 21 – cosa cambieranno le riforme della previdenza?

Stampa

La situazione finanziaria dell'AVS (1° pilastro) peggiora. Con il cambiamento demografico aumentano i pensionati che con un'aspettativa di vita sempre maggiore ricevono una rendita più a lungo. Inoltre la previdenza professionale (2° pilastro) è da tempo in difficoltà a causa dei tassi bassi. Le riforme previste intendono porre rimedio a questa situazione.

Lacuna finanziaria

Il finanziamento della previdenza per la vecchiaia si trova di fronte a grandi sfide.Secondo le previsioni della Confederazione, l'AVS dovrà versare sempre più denaro per le rendite. Senza riforme, già nel 2025 le entrate non saranno più in grado di coprire le uscite e il deficit di ripartizione diventerà in seguito sempre maggiore. Pertanto le riforme sono urgentemente necessarie. Il primo tentativo del 2017, con l'ampio progetto di riforma «Previdenza per la vecchiaia 2020», è stato rifiutato dal popolo. La reazione a questo proposito da parte del Consiglio federale è avvenuta nell’estate 2019 con la «Riforma AVS 21», che il Parlamento ha portato a compimento nella sessione invernale 2021. L'ultima parola spetterà al voto popolare; il 25 settembre 2022 si voterà al riguardo. A novembre 2020 è seguito il messaggio sulla «Riforma LPP 21», discusso per la prima volta nella sessione invernale 2021 del Consiglio nazionale.

Obiettivi delle riforme «AVS 21» ed «LPP 21»

Le misure delle riforme mirano in particolare a 

  • assicurare le rendite dall'AVS e dalla LPP,
  • stabilizzare le finanze dell'AVS e della LPP,
  • mantenere l'attuale livello delle rendite
  • e migliorare la copertura dei collaboratori a tempo parziale e quindi soprattutto delle donne.
Infografik mit den wichtigsten Änderungen in der AHV und BVG
Infografik mit den wichtigsten Änderungen in der AHV und BVG

Qual è la situazione della mia previdenza per la vecchiaia?

È ancora fonte di grande interesse se e quali proposte verranno approvate. Tali proposte contribuiranno in maniera considerevole al modo in cui anche la vostra situazione previdenziale cambierà nei prossimi anni. Non aspettate e attivatevi personalmente già ora. Perché la previdenza privata (3° pilastro) potete plasmarla autonomamente, contribuendo così a definire il vostro futuro finanziario.

Dati chiave sulla riforma AVS ed LPP 

Prospettive: il 25 settembre 2022 si deciderà alle urne in merito alla riforma AVS. Il progetto LPP 21 sarà presumibilmente discusso per la seconda volta nel Consiglio degli Stati durante la sessione autunnale 2022.

15 dicembre 2021: Il parlamento termina la consultazione in merito alla Riforma AVS.

8 dicembre 2021: Il Consiglio nazionale approva alla Camera prioritaria la riforma della previdenza professionale obbligatoria (LPP).

14 settembre 2021: il Consiglio degli Stati prevede compensazioni più generose per le classi d’età delle donne interessate dall’aumento dell’età di pensionamento. Il progetto AVS 21 torna al Consiglio nazionale.

9 giugno 2021: dopo il Consiglio degli Stati anche il Consiglio nazionale approva nella sostanza la riforma AVS 21. 

15 marzo 2021: il Consiglio degli Stati approva sostanzialmente la riforma AVS 21. Il modello passa ora al vaglio del Consiglio nazionale. La proposta del Consiglio federale sul 2° pilastro (LPP) non è ancora stata discussa in Parlamento.

25 novembre 2020: il Consiglio federale emana il suo messaggio sulla riforma LPP 21 e lo trasmette al Parlamento.

28 agosto 2019: il Consiglio federale emana il suo messaggio sulla riforma AVS 21 e lo trasmette al Parlamento.

19 maggio 2019: il popolo accetta la riforma dell'imposta sulle spese con il 66 % dei voti, migliorando così la situazione finanziaria dell'AVS.

20 dicembre 2017: il Consiglio federale decide di riformare l'AVS e la previdenza professionale separatamente l'una dall'altra, dando priorità all'AVS.

24 settembre 2017: l'ampio progetto di riforma «Previdenza per la vecchiaia 2020» riceve il «no» del popolo (52.7 % dei voti).

 

Altri argomenti che potrebbero interessarvi

Ereditare l'abitazione

Revisione del diritto di successione

Il diritto di successione svizzero è obsoleto e prende in considerazione principalmente i modelli familiari classici, dando origine a condizioni inique. Con l'imminente revisione il diritto di successione mira a una modernizzazione e a un adeguamento alle forme di convivenza odierne. Qui potete trovare le modifiche fondamentali.

All'articolo