Pianificare la previdenza

Divorzio – il rischio previdenziale sottovalutato

Stampa

 

Le persone che desiderano sposarsi partono generalmente dal presupposto che si uniscono per la vita, secondo il motto «finché morte non vi separi». Raramente si pensa alle conseguenze di un divorzio, anche se dal punto di vista finanziario ed emotivo esse hanno un impatto sulla vita simile alla perdita del partner per decesso. Chi vi si confronta per tempo, sarà preparato nel caso ciò si verificasse.

Due matrimoni su cinque finiscono in divorzi

Nel 2019, in Svizzera, circa 43'000 persone sposate hanno perso il partner: di questi il 60 % in modo inaspettato per il decesso del partner, il 40 % per scelta personale con un divorzio. Attualmente due matrimoni su cinque in Svizzera finiscono in divorzio. Il rischio di un divorzio è quindi elevato e nella pianificazione previdenziale e finanziaria a lungo termine dovrebbe essere tenuto presente al pari di altri rischi previdenziali (decesso, malattia, infortunio).

Sentenze del Tribunale federale 

Con una serie di sentenze il Tribunale federale ha deciso che il matrimonio non è più un'assicurazione automatica sulla vita. Ora vige l'obbligo di autosostentamento sin dal momento in cui si delinea la separazione. La cosiddetta «regola dei 45 anni» ha fatto il suo tempo: anche le casalinghe che hanno più di 45 anni e hanno lasciato la propria professione originaria per dedicarsi alla famiglia, dopo un divorzio sono tenute a mantenersi economicamente da sole. È ancora più importante quindi, soprattutto per le donne, confrontarsi con le possibili conseguenze di un divorzio già prima del matrimonio e della costituzione di una famiglia.

 

Le conseguenze di un divorzio

Stando al «Barometro della previdenza Raiffeisen 2021», il 75 % degli intervistati non affronta il tema della previdenza per la vecchiaia al momento del divorzio. Tuttavia, è proprio nella previdenza per la vecchiaia personale che il divorzio lascia tracce profonde. In caso di divorzio, come vengono suddivisi i diritti e il patrimonio conseguiti durante il matrimonio? Dove sussiste necessità d'intervento in caso di divorzio?

Il grafico riportato di seguito vi illustra gli effetti di un divorzio sui tre pilastri:

Grafico tre pilastri

Consigli per chi intende sposarsi e per coppie sposate:

Secondo la nuova giurisprudenza del Tribunale federale, il matrimonio non è più considerato un'assicurazione sulla vita. Il modello di famiglia tradizionale, in cui la moglie si occupa dei figli e il marito è responsabile del loro mantenimento, ha fatto il suo tempo. Oggi, dopo un divorzio, entrambi i coniugi sono tenuti a contribuire attivamente al proprio sostentamento.

 

Cosa potete fare oggi per essere preparati a ogni eventualità?

  • Pensate per tempo a una pianificazione comune della carriera e della vita. Quale modello di famiglia si addice ad entrambi?
  • Familiarizzatevi con la nuova situazione. Quali sono le conseguenze materiali e immateriali?
  • Assumetevi insieme la responsabilità dei vostri investimenti monetari e della previdenza per la vecchiaia.
  • Se vi concedete una pausa lavorativa per maternità o un periodo sabbatico, continuate a tenervi aggiornati a livello professionale.
  • Se lavorate a tempo parziale – pianificate ciò in modo adeguato e adottate le appropriate misure a livello previdenziale.
  • Anche se suona poco romantico,  – tenete conto del rischio di divorzio nella pianificazione previdenziale e finanziaria personale esattamente come avviene per i rischi di decesso/malattia/infortunio.

 

Altri argomenti che potrebbero interessarvi

Vorsorgeradar

App Radar previdenza Raiffeisen

Tramite l'app Radar previdenza Raiffeisen potrete farvi un primo quadro generale della vostra situazione previdenziale personale. Tutelatevi per l'eventualità non del tutto improbabile di un divorzio: fate eseguire una verifica completa e professionale della vostra situazione previdenziale al vostro consulente Raiffeisen.

Scaricare ora l'app