Conoscenze in materia d'investimenti spiegate in modo semplice

Investire in oro con la coscienza pulita

È possibile investire in oro in modo responsabile? Oggi molti investitori si pongono questa domanda. Innanzitutto occorre dire che gli standard di settore e i marchi svolgono un ruolo importante. Scoprite come Raiffeisen vi consente di investire in oro estratto in modo responsabile.

Sempre più persone vogliono investire il proprio denaro in linea con i propri valori personali. Le imprese nelle quali investono devono comportarsi in modo responsabile con la natura e i collaboratori. Cosa significa, questo, per gli investimenti in oro? Per una buona diversificazione il metallo prezioso giallo non può mancare nel portafoglio, perché assicura gli investitori contro le perdite di corso, soprattutto delle azioni.

È possibile estrarre l’oro in modo responsabile? In generale, l’estrazione di materie prime ha una cattiva fama. «Anche per quanto riguarda l’oro ci sono sfide sociali ed ecologiche», afferma Christian Hofer, Responsabile Corporate Responsibility & Sostenibilità presso Raiffeisen Svizzera. C’è necessità di intervento in particolare nelle piccole aziende minerarie, che producono circa il 15% dell’oro estratto in tutto il mondo. Spesso questo avviene in modo informale, sotto la spinta della povertà e quindi quasi senza regole. I problemi che possono sorgere sono ad esempio l’uso del mercurio, che è velenoso, o lo sfruttamento del lavoro minorile.

Sostegno mirato alle piccole miniere

Raiffeisen, per questo motivo, non vuole acquistare oro solo dalle grandi imprese industriali, ma intende anche sostenere le miniere di minori dimensioni. Alla fine del 2019, Raiffeisen ha aderito alla Swiss Better Gold Association. Insieme alla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), la Swiss Better Gold Initiative sostiene le piccole aziende nell’applicazione di migliori condizioni di lavoro, di produzione e di vita. In quanto membro della Swiss Better Gold Association, Raiffeisen dalla primavera 2021 acquista una parte dell’oro da piccole miniere in Colombia e in Perù. Per ogni grammo di oro prodotto, inoltre, Raiffeisen paga 7.5 centesimi di dollaro USA alla Swiss Better Gold Initiative, sostenendo così ulteriormente le piccole aziende. «Questa iniziativa è perfettamente in linea con le nostre idee su come sia possibile realizzare un commercio dell’oro responsabile», spiega Christian Hofer.

Ancora un passo avanti

La collaborazione con la Swiss Better Gold Initiative, d’altra parte, è solo un aspetto dell’impegno di Raiffeisen per un approvvigionamento dell’oro che sia responsabile. Raiffeisen punta inoltre sul controllo e sulla trasparenza:

  • La sostenibilità ambientale e sociale delle miniere e di tutte le altre aziende della catena di fornitura dell’oro viene verificata regolarmente.
    La produzione dei lingotti d’oro di Raiffeisen è affidata alla raffineria svizzera Argor-Heraeus, che dispone della certificazione Responsible Gold Guidance della London Bullion Markets Association (LMBA). Le miniere di grandi dimensioni, dalle quali Raiffeisen acquista la maggior parte dell’oro, devono confermare che la produzione avviene in modo responsabile, informare in modo trasparente sulla loro sostenibilità ambientale e sociale e soddisfare i relativi standard.
  • Gli investitori devono poter sapere chi era coinvolto nella produzione del proprio oro.
    «Questa trasparenza è nuova nel commercio dell’oro», sottolinea Christian Hofer. «Per i singoli lingotti è possibile vedere la catena di fornitura.» Perché ciò sia possibile, la raffineria tratta l’oro destinato a Raiffeisen separatamente rispetto agli altri lingotti e lo contrassegna con il numero della produzione in corso. Attraverso questo numero di produzione gli investitori, successivamente, grazie a un tool informativo sul sito web di Raiffeisen, possono sapere da quale miniera proviene l’oro e quali aziende minerarie, imprese di logistica e raffinerie sono state coinvolte nella produzione.

Acquistare lingotti d’oro o investire in ETF in oro?

Chi desidera investire in oro, può acquistare materialmente il metallo prezioso oppure investire in un Exchange Traded Fund (ETF) negoziabile in borsa che riproduce l’andamento del prezzo dell’oro. Mentre i lingotti d’oro vengono conservati direttamente nella propria cassaforte o presso la Banca, con gli ETF gli investitori hanno diritto indirettamente al metallo prezioso. La decisione se investire in ETF in oro oppure in oro fisico dipende dalle esigenze personali. Con i prodotti di Raiffeisen potete essere sicuri che l’oro è stato prodotto in modo responsabile e tracciabile. Ora anche grazie al Raiffeisen ETF – Solid Gold Responsibly Sourced & Traceable.

Christian Hofer

Christian Hofer (MBA) è responsabile dei temi sostenibilità e Corporate Responsibility a livello del Gruppo Raiffeisen. Prima di lavorare per Raiffeisen, ha svolto per dieci anni la sua attività presso la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) e, tra le sue altre funzioni, ha rappresentato la Svizzera per quattro anni nel board della Banca interamericana di sviluppo a Washington. Christian Hofer si è laureato in giurisprudenza all'Università di Zurigo e ha conseguito un MBA con specializzazione in Finance, Global Management e Responsible Management presso la George Washington University (USA).